Quantcast

Asti, calato il sipario sui festeggiamenti patronali, con la sbandierata del Santo

Più informazioni su

Con la sbandierata del Santo svoltasi ieri pomeriggio in piazza San Secondo e che ha visto la numerosa partecipazione dei “piccoli” paliofili, si sono conclusi i lunghi festeggiamenti patronali.

Quest’anno il tradizionale programma è stato arricchito dalla cerimonia di consegna dell’Ordine di San Secondo agli Insigniti Lorenzo Fornaca, Salvatore Giuliano, Michele Maggiora, Francesco Mendola, Paolo Raviola e Carlo Sabbione e dallo svolgimento del Palio degli Sbandieratori.

Sabato sera, infatti, la piazza era gremita e sulle tribune i colorati sostenitori, non solo hanno supportato con enfasi e calore gli sbandieratori che, come sempre, hanno dato prova di abilità e maestria nell’arte della bandiera, ma hanno anche dato il giusto tributo ai concittadini insigniti.

Il sindaco Rasero, nel ringraziare tutto il mondo paliofilo, gli uffici che hanno collaborato con competenza e disponibilità all’organizzazione di tutte le manifestazioni e tutti i cittadini che hanno partecipato con slancio e brio, ha dichiarato: “Sono entusiasta per la buona riuscita delle feste patronali, momento di condivisione e di gioia per la nostra comunità. Le novità introdotte, nel rispetto della tradizione, potevano rappresentare un’incognita ed invece hanno regalato agli astigiani ed ai molti turisti la possibilità di prolungare i festeggiamenti di San Secondo per nove giorni. Il conferimento dell’Ordine ed il Paliotto rappresentano un valore aggiunto ai tradizionali eventi patronali e non comportano costi aggiuntivi. Pertanto, ritengo che questa nuova proposta dell’Amministrazione Comunale sia stata promossa a pieni voti e potrà sicuramente essere ulteriormente migliorata ed arricchita nei prossimi anni”.

Più informazioni su