Quantcast

Al via la VI call di Hangar Point, a sostegno delle organizzazioni culturali e ora anche dei Comuni

Più informazioni su

possibile inviare la candidatura dal 23 maggio al 18 giugno 2018. Novità di questa edizione è la possibilità di partecipazione anche per i Comuni e le realtà istituzionali che fanno riferimento a enti pubblici.

Al suo quarto anno di vita Hangar Point diventa un’opportunità anche per i Comuni e le realtà istituzionali che fanno riferimento a enti pubblici, quali i musei civici e le biblioteche. Il progetto, promosso dall’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte e coordinato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, prevede come sempre un programma di affiancamento professionale per le 15 organizzazioni culturali che verranno selezionate. Per quattro mesi i soggetti ritenuti meritevoli avranno accesso a un percorso di sostegno curato da un team di esperti sulle seguenti aree strategiche: project management, comunicazione strategica, consulenza aziendale e fundraising insieme audience development, per imparare ad allargare e differenziare i target di pubblico, strategie di innovazione, per individuare prodotti, strumenti e metodologie che aiutino a innescare processi innovativi, e marketing territoriale, per individuare e valorizzare le potenzialità che possono contribuire allo sviluppo del proprio territorio. Nei successivi due mesi è previsto un monitoraggio dell’attività. Il bando è rivolto alle associazioni legalmente costituite, le fondazioni, le associazioni di promozione sociale, le Ong, le Onlus e le Onlus di diritto, le cooperative e le cooperative sociali, le imprese sociali e le start up innovative a vocazione sociale iscritte all’apposita sezione del registro delle imprese e, con questa VI call, anche ai Comuni. Spiega l’assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi: “Siamo convinti che migliorare la capacità gestionale delle strutture pubbliche sia un tassello importante per il generale miglioramento del comparto culturale piemontese. La cultura è un importante motore di crescita, ci stiamo impegnando perché ogni suo elemento funzioni al massimo delle sue potenzialità”.

Per Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo: “Il Piemonte è ricchissimo di esperienze culturali di rilievo e buone idee, gli elementi di debolezza stanno a volte nella capacità di sostenere i percorsi nel tempo e di farli dialogare fra loro. Con il coinvolgimento dei Comuni miriamo alla costruzione di una solida rete piemontese, dalla personalità riconoscibile in ambito nazionale, in grado, nel contempo, di valorizzare le peculiarità dei singoli elementi che ne fanno parte”.

Hangar Point, insieme a Hangar Lab – un programma di laboratori diffusi su tutto il Piemonte– e al nuovo Hangar Book – il bando dedicato ai piccoli e medi editori la cui scadenza è stata spostata al 28 maggio – fanno parte di Hangar che ha come scopo quello di diffondere la cultura progettuale e potenziare la capacità di ciascuno di prendere decisioni strategiche. Si possono scoprire tutti i dettagli e le opportunità vistando il sito www.hangarpiemonte.it

 

Più informazioni su