Ad Asti “La Skarrozzata”, la passeggiata per provare la disabilità

Più informazioni su

Torna a spostarsi per le vie di Asti “La Skarrozzata”. Manifestazione ideata nel 2011 dall’omonimo movimento culturale bolognese, che realizza, nei centri storici delle città d’Italia, passeggiate su sedie a rotelle con l’intento di sensibilizzare ed educare alla diversità e alla disabilità, attraverso il prender consapevolezza delle barriere architettoniche e mentali presenti sul percorso quotidiano di chi è costretto ad una mobilità limitata.

La Skarrozzata astigiana è organizzata dall’Associazione di volontariato L’Arcobaleno Disabili Motori per una Vita Indipendente e Autodeterminata, in collaborazione con l’Associazione “A.P.R.I. – Onlus”, Laboratorio Ortopedico Astigiano (L.O.A.) e con il patrocinio della Città di Asti ed il sostegno del CSV Asti Alessandria. Si svolgerà venerdì 25 maggio alle 10, con partenza e arrivo da piazza S. Secondo (davanti il Municipio).

“Quale modo migliore per prendere coscienza di cosa significhi, per persone con disabilità motoria, incontrare anche solo un piccolo gradino sul proprio percorso quotidiano, se non quello di provare la disabilità su una sedia rotelle o con un bastone bianco? Il nostro intento è quello di far vivere a tutti i cittadini l’esperienza che queste persone vivono tutti i giorni quando si spostano in città. Ma non solo. Vogliamo anche che la passeggiata sia anche un’occasione per stimolare una riflessione in tema di progettazione e programmazione urbana, ponendo l’attenzione su un tema urgente, come l’abbattimento delle barriere architettoniche” spiegano gli organizzatori.

Alla manifestazione, realizzata in memoria Fernando Imbriano e Tommaso Principe, parteciperanno alcuni studenti dell’Istituto Castigliano di Asti e Andriano di Castelnuovo Don Bosco che si alterneranno nel percorso. Saranno messe a disposizione carrozzine e occhialini e bende per simulare la disabilità motoria e visiva.
Ulteriori informazioni: 345.45.188.02; 328.92.050.72; 346.03.380.80. Per conoscere il movimento “La Skarrozzata” visitare il sito: www.skarrozzata.com. In caso di pioggia l’evento verrà rimandato.
La partecipazione è libera e aperta a tutti.

Più informazioni su