Quantcast

Risposta all’interrogazione del Consigliere Comunale Ivano Martinetti sulla qualità dell’aria nella città di Alba

Riceviamo e pubblichiamo.


Dal 2002, prima come Ufficio Ambiente e Protezione Civile, poi come Ufficio Protezione Civile, si provvede alla raccolta mensile delle rilevazioni dei limiti di PM10 rilevati da ARPA Piemonte tramite la centralina di via Tanaro.
In questo modo l’Ufficio può elaborare i dati e diagrammare la tendenza degli inquinanti negli anni.

Dalla fine di ottobre 2017 il Comune di Alba ha adottato le misure antismog stabilite nel “Nuovo accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel bacino Padano” sottoscritto in data 08 giugno 2017 a Bologna, dal Ministro dell’Ambiente e dai Presidenti delle Regioni Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto e adottate con deliberazione della Giunta Regionale Piemonte del 20 ottobre 2017 n.42-5805.
Le misure che prevedono una serie di limitazioni alla circolazione dei veicoli diesel, vengono intraprese dopo un certo numero di giorni di superamento del limite di 50micr./m3 di PM10.
La misurazione deve essere fatta in tempo reale e la centralina di rilevamento dei dati sulla qualità dell’aria più vicina è quella di “Asti D’Acquisto” (stazione di riferimento per i Comuni di Alba e Bra).

Il dato più rilevante è rappresentato dall’andamento delle PM10 che mostra un costante abbassamento medio negli ultimi anni, sebbene non porti ancora a rispettare il numero di giorni di superamento del limite di 50 microgr/m3 ammesso dalla legge (massimo 35 giorni all’anno).
I dati registrano 40 giorni di superamento dei limiti nel 2014, 49 giorni nel 2015 e 38 giorni nel 2016 ( il miglior risultato dal 2002) e di 59 nel 2017.

Sebbene il dato del 2017 sia peggiorativo rispetto agli ultimi anni, non interrompe il trend in discesa dell’inquinamento da PM10.
I mesi più problematici sono stati gennaio, ottobre e novembre. In particolare ottobre ha visto 15 superamenti (peggior dato dal 2008).
La tendenza in atto mostra comunque una diminuzione media dell’inquinamento atmosferico come si evince dal sottostante diagramma.

 

Si allega l’interrogazione del Consigliere Comunale Martinetti
interrogazione qualità aria alba