Quantcast

Il Master in Sviluppo Locale presenta i progetti realizzati dai suoi studenti nella XIV edizione

Più informazioni su

Il 23 aprile presso il Polo Universitario di Asti-Asti Studi Superiori si svolgerà la giornata conclusiva della XIV edizione del Master in Sviluppo Locale, con la presentazione e valutazione delle tesi prodotte dagli studenti nel corso dei loro project work semestrali.

Il Master, di durata annuale, ha come obiettivo fornire agli allievi le competenze necessarie per intervenire nei rapporti tra società locale e sviluppo socio-economico territoriale. Si propone di formare, o aggiornare, figure professionali di livello dirigenziale specializzate nella progettazione e gestione di politiche dello sviluppo locale, oppure inserite nel campo della consulenza di amministrazioni pubbliche, sindacati, associazioni imprenditoriali, imprese private, fondazioni, organizzazioni no profit. Il MaSL è riconosciuto da INPS come “master executive”: ogni anno INPS destina ai dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni cinque borse di studio a copertura totale dei costi di iscrizione: queste borse hanno permesso nella presente edizione la partecipazione al master di cinque professionisti delle PPAA astigiane e piemontesi, che torneranno ai propri enti con un nuovo pacchetto di conoscenze e competenze a sostegno dei processi di innovazione degli enti locali.

Dopo aver trascorso gli ultimi sei mesi impegnati nella realizzazione di progetti di sviluppo locale presso enti pubblici e privati sostenitori del MaSL, gli studenti presenteranno lunedi 23 aprile le loro tesi. Molti dei temi affrontati dagli studenti di questa edizione del Master riguardano lo sviluppo del territorio astigiano:

– Lo studio del sistema Asti-Alessandria-Alba, che ha portato alla redazione di quattro studi dedicati all’approdondimento di temi di possibile collaborazione tra i territori del quadrante sud-est regionale: ambiente, istruzione professionale, turismo e cultura, welfare (Project Work di Dino Caccherano, Andrea Colombelli, Arianna Gandini, Luciano Pugliese, realizzati con il tutoraggio di Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Diocesi di Asti e Asti Studi Superiori)
– Uno studio per rafforzare la dimensione operativa e progettuale del nuovo Distretto Paleontologico di Asti (Project Work di Gianpiero Ollino, realizzato presso il Parco Paleontologico Astigiano)
– Uno studio per il rafforzamento delle reti di impresa high-tech legate al territorio nell’astigiano (Progetto di Patrizia Magliano, realizzato per Nobilbio Ricerche srl)
– Uno studio sulla comunicazione e sui processi inclusivi a supporto dell’innovazione delle utilities urbane (progetto di Pasquale Coluccio, realizzato presso Atena Spa).

La nuova edizione (XV)del Master in Sviluppo Locale (“Master executive INPS”) è già stata avviata a inizio aprile, grazie al sostegno del Consorzio Asti Studi Superiori, del Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche Economiche e Sociali dell’Università del Piemonte Orientale, del Comune di Rosignano Monferrato, della Diocesi di Asti, del Parco Paleontologico Astigiano, di ATENA spa, di Nobil Bio Ricerche srl. Alla nuova edizione si sono iscritti nove studenti, provenienti anche da fuori Regione: a partire da ottobre saranno avviati i nuovi project work in collaborazione con gli enti sponsor del MaSL.

Più informazioni su