Le Rubriche di ATNews - Giovedì della Salute

Salute e diritto all’informazione corretta ne “I Giovedì della Salute”, al via ad Asti dal 5 aprile

Si è svolta questa mattina, venerdì 23 marzo, nella Biblioteca del Polo Universitario di Asti, la Conferenza stampa di presentazione della quarta Edizione de “I Giovedì della salute”.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione culturale InCreaSe (Innovation Creativity Setting) in collaborazione con il Polo Universitario “Rita Levi Montalcini” di Asti, i corsi di laurea presenti presso il Polo universitario, Utea, Ethica, Cepros Asti Onlus e le associazioni di volontariato che si occupano di problematiche della salute sul territorio astigiano, ha presentato richiesta di patrocinio all’Ordine Medici, degli Infermieri, all’ASL AT e al Comune di Asti.

La tematica che farà da filo conduttore per il 2018 è “Salute e comunicazione: il diritto all’informazione corretta”: “Si tratta di un tema di grande attualità se si pensa al ruolo attribuito alle fake news nelle campagne elettorali e in fenomeni complessi come il calo delle coperture vaccinali – commentano gli organizzatori – Il diritto all’informazione corretta, in campo sanitario, è da considerarsi tema vasto e cruciale: va dalla vigilanza sulle bufale a tutto ciò che concerne la comunicazione medico-paziente in casi di patologie gravi”.

Il ciclo di incontri affronterà con il consueto stile informativo-divulgativo, nei suoi 6 incontri a calendario, tematiche correlate alla vita quotidiana e condurrà gli uditori in una interessante riflessione sulla possibilità di trasformare una comunicazione sulla salute in una comunicazione per la salute, cercando di sfatare miti o pregiudizi.

Qui di seguito il calendario degli incontri che saranno ad ingresso gratuito e saranno  seguiti da dibattito.

5 APRILE, ore 17.30 – 19.30
La salute sul Web: bufale e come riconoscerle
Coordina e introduce: Mauro Villa, coordinatore corso di laurea in Infermieristica, Università di Torino, sede di Asti.
Interventi: Roberto Trinchero, docente di Pedagogia sperimentale, Università di Torino “Guerra cognitiva, strategie educative di consapevolezza e prevenzione”

Maria Rosa Tonda, MMG, medico di famiglia “Cattiva informazione diventa cattiva salute

Maurizio Cremasco, farmacista, componente del Consiglio dell’Ordine dei Farmacisti “Informazione/disinformazione su Internet: ruolo del farmacista”.

L’incontro sarà preceduto dalla 17 alle 17,30 da una presentazione dell’iniziativa a cura di Francesco Scalfari, Direttore Polo Universitario di Asti e Guido Lazzarini, Presidente assoc. culturale InCreaSe.

12 APRILE, ore 17.30 – 19.30
Salute e alimentazione: fitofarmaci, antibiotici e benessere animale
Coordina e introduce: Franco Valfré, professore emerito di veterinaria.
Interventi: Franco Valfré, amministratore unico DQA, Dipartimento di Qualità Agroalimentare, Roma “Uso ed abuso degli antibiotici negli allevamenti, regolamentazioni e tutele”;

Michele Blasi, direttore tecnico di DQA, Dipartimento di Qualità Agroalimentare, Roma “Valutazione del benessere animale negli allevamenti da reddito a tutela della qualità e sicurezza alimentare”

Maria Ludovica Gullino, docente presso DISAFA, Università di Torino “Agrofarmaci, evoluzione nello sviluppo, residui negli alimenti”

19 APRILE, ore 17.30 – 19.30
Dieta e benessere: moderno status symbol o base di un corretto stile di vita?
Coordina e introduce: Giuseppe Aloatti, presidente del Corso di Studi di Scienze delle Attività Motorie e Sportive (SUISM) – Sede di Asti.
Interventi: Claudio Zignin, docente SUISM “Diete e ben-essere: le fondamentali chiavi di lettura”

Giulia Bardaglio, docente SUISM “Adolescenza e ben-essere: lo sport come fattore formativo e preventivo”.

26 APRILE, ore 17.30 – 19.30
Età e fertilità: oltre i luoghi comuni
Coordina e introduce: Francesca Silvia Rota, IRES Piemonte, Associazione InCreaSe.
Interventi: Roberta Liberalato, psicologa e psicoterapeuta “L’infertilità nell’epoca dell’idealizzazione e del controllo”

Carlo Luigi Negro, urologo, Asl Asti “La fertilità maschile tra mito e realtà”

Elisabetta Maria Dolfin, ginecologa, responsabile centro medicina della riproduzione, Asl
Asti “Orologio biologico e tempi moderni”.

3 MAGGIO, ore 17.30 – 19.30
Stare connessi e partecipare: il valore dei legami nella comunità locale
Coordina e introduce: Elena Allegri, sociologa, DIGSPES, Università del Piemonte Orientale.
Interventi: Elena Allegri, sociologa, docente, Università del Piemonte Orientale “Stare connessi e partecipare: il valore dei legami nella comunità locale”

Cristina Gai, assistente sociale, responsabile U.O. Settore Politiche Sociali, Città di Asti “Promuovere legami e benessere nel territorio: analisi critica di alcune esperienze”

Esperti del gruppo DiversaMente Esperti, del Corso di laurea in servizio sociale, Università
del Piemonte Orientale.

10 MAGGIO, ore 17.30 – 19.30
Patologie gravi: come comunicarle, come gestirle
Coordina e introduce: Maurizio Scordino, sociologo e giornalista, Direttore del Cepros Asti
– Onlus.
Interventi: Franco Testore, medico, primario in Oncologia, ospedale “Cardinal Massaia”, Asti “Comunicare la malattia: una questione di umanità”
Maria De Benedetti, psicologa, Presidente del Cepros Asti – Onlus “Accettare e convivere con la malattia. Prepararsi al peggio”.