Quantcast

Asti in Rosa sarà domenica 11 marzo

Domenica 11 marzo sarà “Asti in rosa con i colori del Palio”. A pochi giorni dalle celebrazioni ufficiali dell’8 marzo, l’evento comunicherà l’energia delle donne, ben presente in tutte le attività che la vedono protagonista e di cui anche lo sport, insieme al movimento, la costanza e la solidarietà sono identità e messaggio.

Questa quarta edizione della camminata, assolutamente non competitiva, si svilupperà attraverso un itinerario, facilmente percorribile e tale da apprezzare la città di domenica mattina e che, si augurano gli organizzatori “diventi una domenica speciale. L’auspicio è di essere in tanti per sostenere progetti importanti di alto valore sociale e culturale nella mission della Lega italiana lotta ai tumori” (Lilt).

Asti in rosa prenderà il via alle 10 da piazza San Secondo, si snoderà in un lungo percorso per le vie cittadine e terminerà con musica, danze e coreografie delle classi di scuola partecipanti , di GSH Pegaso e delle società sportive astigiane. Anche la realizzazione di un dvd, da parte degli studenti del Liceo Artistico B. Alfieri a testimonianza del festoso evento.

Saranno consegnati alcuni premi al rione o borgo più numeroso, alla scuola o società sportiva o gruppo con il numero maggiore di iscritti alla camminata, qualche piccolo dono omaggiato da esercizi commerciali del territorio, e verrà distribuita la mimosa al pubblico femminile aderente all’iniziativa.

All’atto dell’iscrizione, il cui ricavato sarà devoluto alla Lilt, verrà consegnata un originale t-shirt che dovrà essere rigorosamente indossata durante il percorso.

In caso di maltempo la camminata verrà rinviata alla domenica successiva 18 marzo.

Grande impegno quindi per la manifestazione, ideata dal Coni, organizzata e sostenuta da Lega italiana lotta tumori con la collaborazione della Città e Provincia di Asti, dell’Ufficio scolastico territoriale e di Anselmo Pubblicità.

Assistenza e accompagnamento lungo il percorso assicurata dall’associazione Rangers d’Italia, i volontari Lilt – Utea e la Polizia Municipale.

Asti in Rosa quindi, come una donna sportiva in piena attività. L’appuntamento d’anticipo primavera è per tutte le persone che si riconoscono nei valori dello sport e della solidarietà