Quantcast

Asti, disabilità al centro del prossimo consiglio comunale e dei progetti di servizio civile

Più informazioni su

E’ stato convocato in seduta aperta per mercoledì 17 gennaio alle 20, nella Sala Consiliare di Piazza S. Secondo il prossimo Consiglio Comunale.

All’ordine del giorno i temi della disabilità nel suo complesso e delle azioni che l’Ente pubblico deve mettere in campo per garantire piena dignità e libertà di autodeterminazione alle persone portatrici di handicap.

Ed è ancora la disabilità al centro dei progetti di Servizio Civile per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili.

E’ stato infatti pubblicato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile il Bando per la presentazione di progetti di Servizio Civile universale inerenti l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili.

Rientrano in queste disposizioni: i pensionati affetti dalle invalidità specificate alle lettere A): n. 1, 2, 3 e 4; A bis); B) n. 1; C); D; ed E): n. 1; della Tabella E allegata al D.P.R. 30 dicembre 1981 n. 834; i grandi invalidi per servizio previsti dal secondo comma dell’art. 3, della legge 2 maggio 1984, n. 111; i pensionati di guerra affetti da invalidità comunque specificate nella Tabella E) allegata al D.P.R. 30 dicembre 1981 n. 834, e siano insigniti di medaglia d’oro al valor militare; i ciechi civili che svolgono un’attività lavorativa quali dipendenti pubblici; i ciechi civili che svolgono un’attività lavorativa privata o autonoma; i ciechi civili che svolgono un’attività sociale; i ciechi civili che abbiano necessità dell’accompagnamento per motivi sanitari.

Gli enti di Servizio Civile interessati devono far pervenire i progetti entro le 14 del prossimo 6 marzo. Qualora approvati dal Dipartimento, prevedono l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili a cura di volontari selezionati.

Per maggiori informazioni al riguardo: Ufficio Servizio Civile (mail: serviziocivile@comune.asti.it tel.: 0141/399423 – 534).

Più informazioni su