Quantcast

Un fine settimana di festeggiamenti alla Cooperativa della Rava e della Fava

Si è concluso un week end di festeggiamenti per la Cooperativa della Rava e della Fava.

Ieri e oggi, sabato 9 e domenica 10 dicembre, si è celebrata la festa conclusiva per il trentennale della Cooperativa e il settimo compleanno del punto vendita di Corso Alessandria. ura de

Sabato mattina si è tenuto l’incontro con i produttori locali, seguito dalla degustazione gratuita con Bio Zuppa di legumi e cereali accompagnata con i vini del territorio, mentre al pomeriggio un primo incontro aperto ai Soci ed ex amministratori della Cooperativa, seguito da quello con gli organi di informazione locali.

Durante l’incontro con la stampa locale l’amministratore della Cooperativa della Rava e della Fava, Paolo Fiscelli, ha voluto ringraziare i giornalisti presenti per l’attenzione che da sempre hanno dedicato alla loro realtà, sin dalla nascita nel 1987, perchè senza la visibilità data dai media, non sarebbe stato possibile realizzare tutto quello che è stato fatto dalla Cooperativa in questi trent’anni essendo allora il biologico un progetto pioneristico.

Fiscelli ha poi ricordato le quattro gambe su cui si poggia la Cooperativa: l’agricoltura del territorio, soprattutto quella biologica, il commercio equo solidale, la finanza etica (sviluppatasi in Italia sempre a fine anni ottanta) e il solidale locale.

Erano presenti all’incontro anche alcuni produttori che da anni collaborano con la Cooperativa:  Terre e Gente, cooperativa agricola di Albugnano, che ha portato la propria esperienza nell’agricoltura biologica, e la cooperativa agricola La Masca di Roccaverano, specializzata nella produzione della robiola, con la sua esperienza sia di finanza etica da fruitore, sia di fornitore della Rava e della Fava, ma anche socio della stessa, definendo l’alleanza fondamentale. A chiudere l’incontro l’intervento del Consorzio Coala che ha ricordato gli importanti progetti come Maramao, Leali, la coltivazione di zafferano di Valfenera.

La festa è proseguita oggi con la degustazione gratuita con Bio Zuppa di legumi e cereali accompagnata con i vini del territorio al mattino, la degustazione gratuita dei dolci natalizi al pomeriggio; in conclusione l’incontro i partner della cooperativa, associazioni, cooperative, circoli e singoli, che in trent’anni hanno costruito reti e collaborazioni.