Quantcast

Le Rubriche di ATNews - Comunicare la bellezza

Baby Birbe: “Trasmettiamo ai più piccoli i valori del nostro territorio perché ne diventino i protagonisti”

Più informazioni su

Nel nostro viaggio nella Narrazione Digitale dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, ci soffermiamo oggi su un aspetto molto importante di ciò che rappresenta avere consapevolezza del patrimonio paesaggistico in cui viviamo.

Di fondamentale importanza è coltivare i principi e i valori delle nostre terre nei più piccoli, fin dalle loro prime esperienze di socializzazione. E c’è chi lo fa con i bambini in tenerissima età, come il baby parking “Baby Birbe” di Asti che, da gennaio 2017, è entrato a far parte dell’offerta formativa dell’Istituto San Secondo, cooperativa sociale che da anni di occupa di formazione per bambini, ragazzi e adulti, assistenza fiscale e servizi alle fasce deboli.

L’Istituto San Secondo ha sviluppato il baby parking, nella centralissima via Rossini, per ampliare la propria offerta formativa ai più piccini.

Nella nostra ricerca di storie per “Comunicare la Bellezza” del nostro territorio, ciò che ci ha colpito, in particolare, di “Baby Birbe” sono state le proposte formative dell’autunno, con i piccolissimi impegnati nella loro personale “vendemmia”, come si può vedere nelle foto.

Quali scelte ci sono dietro a queste proposte? Lo spiega Fabrizio Baj, Presidente della cooperativa sociale.

A livello didattico quali sono i Vostri metodi per far conoscere ai bambini le peculiarità del territorio?

“Il progetto del “Baby Birbe” è quello offrire alle famiglie un luogo dove ogni bimbo intraprenda un percorso di socializzazione, crescita e conoscenza attraverso il gioco e le attività creative, artistiche e musicali e di creare uno spazio a misura di bambino nel quale ogni piccolo possa sviluppare le proprie capacità, la propria fantasia e creatività con il supporto delle educatrici. Il rapporto con il territorio è per noi molto importante.

Per coinvolgere i più piccoli del Baby Birbe in questo progetto di interazione con il territorio, le educatrici hanno proposto attività riguardanti la vendemmia: i bambini hanno realizzato grappoli d’uva con le tempere e i tappi di sughero delle bottiglie e hanno disegnato le foglie di vite per dare il benvenuto all’autunno.”

Secondo Voi quanto è importante trasmettere ai bambini così piccoli una consapevolezza di ciò che è la bellezza e l’importanza del nostro territorio?

“Per il “Baby Birbe” e, più in generale, per l’Istituto San Secondo, è molto importante che i bambini e i ragazzi diventino protagonisti del territorio conoscendone usi e costumi e apprezzandone le potenzialità che questo ha da offrire. Oltre che con i più piccoli, anche gli studenti delle scuole superiori vengono coinvolti ogni anno in visite e uscite sul territorio cittadino alla scoperta della storia della città di Asti.”

************************************

Il Progetto “Comunicare la Bellezza: Narrazione Digitale dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato” è realizzato grazie al contributo di:

Regione Piemonte

Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato

Cooperativa della Rava e della Fava

Il Progetto ha ricevuto il Patrocinio di:

Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato

Comune di Asti

Comune di Vaglio Serra

Provincia di Asti

Più informazioni su