Quantcast

Portacomaro, Carlo Borgna presenta il libro “Odissea di un bambino”

Sarà presentato a Portacomaro Stazione sabato 2 dicembre alle ore 17 presso il Salone Parrocchiale il libro di Carlo Borgna “Odissea di un bambino” realizzato dalla Se.Di.Co Libraria di Lorenzo Fornaca.

Carlo Borgna, già autore del volume Da Grixano a Portacomaro Stazione, racconta una storia vera, la storia di suo padre Aldo, “evaso” da un orfanotrofio-lager di Torino nel 1918, a soli 8 anni, e accolto dalla famiglia Borio nel territorio di Angrisana (Portacomaro Stazione).
Il racconto si snoda nella cornice delle splendide colline e cascine alle porte di Asti, nell’ Italia tra le due guerre e ci racconta, come cita Lorenzo Fornaca nell’introduzione, un’ altra piccola grande storia della nostra gente e del nostro Piemonte.
Un racconto dai toni talvolta drammatici, ricco di colpi di scena scandito dalle vicissitudini del protagonista, il bambino fuggitivo, papà di Carlo Borgna.
E così l’ incredibile odissea di bambino inizia da un orfanotrofio e si snoda nel bel racconto , attraverso l’amico Luigi, “ gli angeli “ Onorina e Carolina con la loro casetta bianca, il maresciallo dei carabinieri, la mamma Cassandra, il nuovo amico Lorenzo, il bottaio Severino, il servizio militare, gli anni della guerra, la Torino dei bombardamenti, il comandante Mac, con le loro storie che si intrecciano con quella di Aldo , per chiudersi con un finale bello ed anche un po’ amaro.
Il libro è stato impaginato e composto sotto la guida di Lorenzo Fornaca, che lo ha reso veramente bello, impreziosito dalle fotografie e dai disegni di Mauro Gonoggia che accompagnano passo passo questo racconto e rendono ancora più piacevole la lettura.

Sarà lo stesso autore, insieme all’editore , a presentarci il libro con l’ausilio di letture e di proiezioni video. Manuela Bocco Ghibaudi, presidente dell’ associazione Ali e Radici ci accompagnerà nella presentazione e ci parlerà dell’ esperienza del Museo dell’ Emigrazione Astigiana.
Nel pomeriggio, prima e dopo la presentazione , sarà possibile visitare il piccolo Museo dell’ Emigrazione Astigiana nel mondo, ospitato nei locali della Parrocchia di Portacomaro Stazione e realizzato con la collaborazione del Comitato Papa Francesco e dell’ associazione Astigiani nel mondo – Ali e Radici.
Seguirà rinfresco