Quantcast

Il verde che cura: venerdì sarà presentato il progetto “Giardino della Salute” dell’ospedale di Asti

Ordine, armonia, bellezza. E poi colori, profumi, emozioni. Sono molte le sensazioni che può suscitare uno spazio verde.

A maggior ragione questo spazio lo diventa quando è inserito in un luogo di cura come può essere un ospedale. E sono tutte emozioni e sensazioni che l’Asl di Asti intende realizzare con la creazione del proprio “Giardino della Salute”, il progetto di valorizzazione del parco dell’Ospedale Cardinal Massaia di Asti realizzato in collaborazione con Scuola, Enti e Associazioni del territorio.

Esistono numerosi studi scientifici che dimostrano come la cura del verde negli spazi ospedalieri possa migliorare il decorso post operatorio ed incrementare il benessere delle persone. E rifacendosi a queste consolidate teorie, il Cardinal Massaia si sta impegnando nella realizzazione di uno giardino “terapeutico”, in cui il ruolo centrale è rivestito dai pazienti, dai familiari e dagli operatori della struttura. Le scelte condotte rispettano la definizione di salute messa a punto dall’OMS che identifica nell’ambiente, quindi anche in quello naturale, uno dei fattori cruciali per il raggiungimento di una condizione di benessere e sottolinea l’inscindibilità del legame tra qualità della vita delle comunità e condizioni dei luoghi dove esse vivono, lavorano e trascorrono i vari momenti della giornata.

La presentazione del progetto avverrà nel corso di un convegno che si terrà venerdì prossimo, 6 ottobre, con inizio alle 8.45, nella sala Congressi dell’Asl AT in via Conte Verde 125. La giornata di lavori è stata realizzata grazie ad una collaborazione tra la direttrice generale dell’Asl Aastigiana Ida Grossi e il presidente dell’Osservatorio del Paesaggio astigiano Marco Devecchi.

All’evento prenderà parte l’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte Antonio Saitta.