Quantcast

Alba, un incontro sulla nuova legge sul cyberbullismo 

Più informazioni su

“FAR(e)WEB: la nuova legge 71/2017 sul cyber bullismo” è il titolo dell’incontro in programma per venerdì 3 novembre alle ore 20.30 nella sala convegni del Palazzo Mostre e Congressi “G. Morra” in piazza Medford ad Alba.

L’evento è organizzato dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Alba, insieme al Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe e Roero e al Ser.d. dell’ASL CN2 di Alba, nell’ambito dei progetti “Nessuno mi può giudicare” e “Polaris” sostenuti dal contributo della Compagnia di San Paolo.

Al momento di approfondimento sulla nuova legge rivolto a genitori, insegnanti, educatori, operatori del territorio e più in generale alla cittadinanza, interverranno la senatrice Elena Ferrara, promotrice e prima firmataria della legge, ed Anna Maria Baldelli procuratore del Tribunale per i Minorenni di Torino.

La serata pubblica, aperta a tutti, è preceduta dal seminario “Interventi educativi e di giustizia ripartiva” dedicato a dirigenti scolastici, insegnanti e operatori sociali, con l’avvocato Pasquale Lattari, Civilista e Penalista del Foro di Latina, esperto di formazione, come mediatore familiare e coordinatore dell’Ufficio “In mediazione”, in programma per oggi, giovedì 26 ottobre, sempre ad Alba.

Il progetto in sintesi mira a contrastare il fenomeno del cyberbullismo in tutte le sue manifestazioni, con azioni a carattere preventivo e con una strategia di attenzione, tutela ed educazione nei confronti dei minori coinvolti, sia come vittime, sia come responsabili di illeciti e delle loro famiglie;
promuovere opportunità di formazione/aggiornamento ad insegnanti di scuole secondarie di primo grado e di secondo grado e ad operatori sociali sulla nuova legge relativa alla prevenzione ed al contrasto del cyber bullismo;
far conoscere la rete dei servizi presenti sul territorio in modo da offrire un sostegno concreto alle famiglie ed alle scuole che si confrontano con questa nuova e delicata tematica.

“I due eventi – spiega l’assessora alle Politiche giovanili Anna Chiara Cavallotto – sono stati fortemente voluti dall’Amministrazione e dal Consorzio Socio Assistenziale perché legati ad un progetto volto a tutelare la salute dei cittadini. Lo abbiamo fatto anche con iniziative atte alla prevenzione ed al contrasto del gioco d’azzardo. In questo caso l’approvazione della nuova legge sul cyberbullismo è l’occasione giusta per dare una guida a chi si occupa dell’educazione dei giovani seguendoli quotidianamente”.

Più informazioni su