Quantcast

Alba, La 40ª Stagione di Musica da Camera di Alba presenta “Gli Archimedi”

La Stagione di Musica da Camera di Alba presenta “Gli Archimedi”: Andrea Bertino al violino, Luca Panicciari al violoncello e Giorgio Boffa al contrabbasso.
Si definiscono una formazione con l’utopia dell’improvvisazione, che si muove attraverso diversi generi e stili seguendo un libero approccio nei confronti della musica.
Il suono acustico degli archi diventa un terreno ideale per esplorare mondi musicali lontani fra loro che, combinati insieme, creano un originale programma da concerto. Gli arrangiamenti, nati dall’interazione delle diverse personalità dei singoli componenti, finiscono quindi nel ritrovarsi in un insolito equilibrio tra improvvisazione e musica da camera.
Gli Archimedi si esibiranno venerdì 3 novembre, alle ore 21, nella Chiesa di San Giuseppe ad Alba, nel concerto dal titolo ”Improvvisazioni da camera”. L’ingresso è libero.

In programma:

N. Gow: Lament for his second wife (Scotland) – B. Monroe: Jerusalem Ridge (bluegrass)
Pop. irlandese, balcanico, scozzese : Star of The County down – Irlandczyk – Jig
E. Garner: Misty
L. Reinhardt: Lulu swing – Django: Swing 39
E. Donato: A media luz
F. Bellora: Venezuelando
Silva-Texeira: O Pato
Pop. cinese: China song
C. Parker: Billie’s bounce
Pixinguina: Um a zero
V. Monti: Ciarda
W.A. Mozart: Marcia alla turca

La 40ª Stagione di Musica da Camera diretta da Micaela Patria, si concluderà mercoledì 6 dicembre con “Guitar telling Stories”.

Gli Archimedi

Gli Archimedi si sono esibiti presso alcuni locali e teatri del Piemonte tra cui il Teatro Civico di Vercelli “Festival Giovani Aironi” e il Diavolo Rosso di Asti ecc, e hanno partecipato a diverse rassegne e festival musicali tra cui Alba Music Festival, Gus.To, Festival Altre Note di Usseaux, Rassegna musicale di Bergolo “Il suono della pietra 2016”. Recentemente si sono classificati in finale al concorso Suonare@Folkest 2017.

Andrea Bertino (Violino)
Diplomato al Conservatorio di Milano sotto la guida del M° I. Krivenski, si e’ perfezionato con V. Brodski, F. Gulli, P. Vernikov, Z. Shikhmurzaewa. D. Schwarzberg.
Musicista poliedrico si esibisce in vari generi musicali dalla Classica al Jazz, dalla musica Popolare di varia estrazione al Rock Progressive.
Si è esibito in tutta Italia, Spagna, Francia, Germania, Svizzera, Austria, Rep. Ceca, Polonia, Canada, Israele, Turchia e America Latina.
Insegna violino presso gli Istituti Musicali “Rocca” di Alba e “Verdi” di Asti.

Luca Panicciari (Violoncello)
Dopo il Diploma Accademico al Conservatorio di Cuneo con Paola Mosca, si perfeziona con Dario Destefano, Boris Baraz (Solisti di Mosca) e Francesco Dillon (Quartetto Prometeo). Per due anni è stato membro dell’Orchestra Giovanile Italiana dove ha intrapreso tournèe in Italia, Germania e Sud America sotto la direzione di importanti direttori d’orchestra tra cui J. Tate, E. Inbal, R. Abbado, K. Penderecki e altri ancora. Ha fatto parte di diversi ensemble di musica contemporanea collaborando con Carlo Boccadoro e Ezio Bosso suonando in diversi teatri in Italia e ha tenuto diversi concerti in ambito cameristico presso rassegne e festival musicali in Italia, Francia, Irlanda, Repubblica Ceca, Israele e Palestina. E’ docente di violoncello presso alcuni istituti della provincia di Cuneo e Asti.

Giorgio Boffa (Contrabbasso)
Strumentista eclettico, si avvicina da subito allo studio dell’organo presso l’Istituto di Musica Sacra di Alba per poi dedicarsi al basso elettrico e definitivamente al contrabbasso, approfondendo il linguaggio jazz. Insieme agli studi classici ricerca percorsi stilistici nuovi e formule inesplorate di espressioni contemporanee. Si affianca a gruppi e collabora con artisti quali: Arturo Brachetti, Gerardo Balestrieri, Mike Stern, Dr Livingstone, Rino Vernizzi, Ezio Bosso , Paolo Zirilli, Fabio Giachino, Antica Officina dei Miracoli, Michele Ascolese, Tony Bungaro, Alberto Fortis. Di grande interesse la sua partecipazione ai programmi radio/TV: MTV, Roxy bar, Help, Scalo 76 (Rai2), Rock TV, B-Side (Radio Deejay).