Quantcast

Asti, oltre 650 presenze per Ferragosto in museo: attira l’offerta per le famiglie

“La scelta di confermare anche quest’anno l’apertura dei musei cittadini nella giornata di ferragosto con visite guidate e attività laboratoriali rivolte alle famiglie ha suscitato grande interesse e partecipazione”.

Ad affermarlo è Gianfranco Imerito, assessore alla Cultura del Comune di Asti.

L’affluenza di pubblico è stata elevata in tutti i siti, superando in totale le 650 presenze, senz’altro facilitata dalla possibilità di poter visitare con un unico biglietto cumulativo diversi musei e luoghi della città.

Alta percentuale dei visitatori da fuori città e provincia e molti i turisti da fuori regione.

Nel pomeriggio si è svolta con successo l’attività dedicata alle famiglie organizzata dagli operatori didattici del Museo Paleontologico Territoriale e di Palazzo Alfieri trovando convincente e accattivante l’offerta “family friendly”.

Il platano monumentale è diventato elemento di unione dei due musei. I bambini hanno potuto ascoltare la storia del secolare albero messo a dimora per l’anniversario alfieriano, andando poi indietro nel tempo e scoprendo l’esistenza di foglie fossili al Museo Paleontologico, testimoni di alberi vissuti milioni di anni fa.

“L’Assessorato alla Cultura della Città di Asti, pur ritenendo necessario un impegno profuso e attento per migliorare la fruizione dei nostri musei civici soprattutto in chiave turistica, ritiene che questa esperienza ancora una volta dimostri che fare sistema sia sempre coinvolgente e vincente e che sia la strada giusta da perseguire per chi, con impegno e dedizione, si adopera con passione costante per rendere viva e scientificamente corretta la fruizione di musei e luoghi della cultura da parte di un pubblico sempre piu’ partecipativo ed eterogeneo” conclude Imerito.