Quantcast

Uniastiss, il 16 giugno la presentazione del libro di Paolo De Benedetti

Il prossimo 16 giugno alle ore 17,00 presso il Polo Uni-Astiss   si terrà la presentazione del volume di poesie “Con un cuculo sul dito in qualche paradiso” scritte da Paolo De Benedetti, è il secondo appuntamento promosso dal Cepros Asti – Onlus per ricordare il grande biblista astigiano.

Più informazioni su

“Il lavoro scientifico, ebraismo, teologia, storia, editoria e impegno didattico. Qui, che posto ha la poesia?”. Questa è la domanda che Maria De Benedetti propone ai lettori, nella sua struggente introduzione al volume di versi giovanili del fratello Paolo: Con un cuculo sul dito in qualche paradiso, appena pubblicato per i tipi di MC Editrice.

La risposta affermativa a questa domanda – poiché la poesia un ruolo, nella vita e nella formazione del pur poliedrico Paolo De Benedetti, l’ha avuto eccome – ce la daranno gli ospiti della presentazione del libro stesso (disponibile in loco durante la serata), venerdì 16 giugno alle ore 17.00 presso il Polo Uni-Astiss che, insieme al Cepros Asti – Onlus, prosegue nella serie di incontri organizzata per commemorare la figura del grande biblista astigiano, scomparso lo scorso dicembre.

Partecipano, introdotti da Francesco Scalfari e Nadia Leoni, la scrittrice Michela Bianchi, fondatrice della casa editrice MC e Mimma Bogetti de La Cascina del racconto.

Con un cuculo sul dito in qualche paradiso è sicuramente un testo importante per lo spessore dei suoi versi, che ci offrono la misura di un De Benedetti più intimo e meno conosciuto, ma è anche un libro esteticamente bellissimo.

Come è tipico della MC, infatti, il volume si distingue sia per la grafica sempre originale e accuratissima sia, soprattutto, per le illustrazioni che fanno da sfondo alle parole. Opera anche in questo caso del pittore e architetto Francesco Santosuosso, che di Pdb aveva già illustrato Sento rido soffro e ti guardo. Animali, gli altri abitanti della Terra, edito sempre dalla MC.

Più informazioni su