Quantcast

Studenti piemontesi a Bruxelles per imparare l’Europa

Trentadue studentesse e studenti e 3 docenti di 19 istituti d’istruzione secondaria di secondo grado delle otto province piemontesi, parteciperanno – dal 21 al 23 giugno prossimi – al viaggio-studio a Bruxelles, organizzato dalla Consulta Europea del consiglio regionale. I partecipanti al viaggio, studenti delle classi prime, seconde e terze, sono i vincitori della 33esima edizione del concorso “Diventiamo cittadini europei”.

Oltre alla visita nella capitale belga, sede del Parlamento Europeo, gli studenti parteciperanno al gioco di ruolo “Parlamentarium”.

Nell’occasione, gli studenti delle scuole secondarie potranno seguire un corso accelerato sul processo legislativo europeo simulando i negoziati per una nuova legislazione dell’Unione europea. Gli studenti, divisi in gruppi politici fittizi, diventano per un giorno deputati al Parlamento europeo e imparano a negoziare tra di loro per costruire il futuro che desiderano. I giocatori dovranno collaborare e prendere decisioni difficili su questioni quali la scarsità idrica e le implicazioni dei progressi tecnologici.

Il gioco di ruolo “Parlamentarium” mira a mostrare in che modo viene elaborata la legislazione dell’Ue, dalla consultazione dei gruppi di interesse e la formazione di alleanze fino alla negoziazione con le altre istituzioni e alla comunicazione con i media.

mtravaglini