Quantcast

Richiedenti asilo e rifiugiati: al via il progetto “Baraka” della Piam Onlus ad Asti e Alessandria

Più informazioni su

“Wageni ni baraka” è un proverbio swahili che significa “Gli ospiti sono una benedizione”.

Baraka è il nome del progetto dell’Associazione Piam Onlus, in partenariato con CrescereInsieme SCS onlus, Comune di Asti, Consorzio C. I. S. A. – Asti Sud e Comune di Alice Bel Colle, che ha ottenuto, dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione cofinanziato dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Interno, l’assegnazione di un contributo.

Nelle due province di Asti e Alessandria, campi d’azione del progetto, il numero di residenti stranieri cresce di anno in anno, e ciò rende necessari interventi, mirati alla gestione del nuovo tessuto sociale, che prevengano e fronteggino possibili atteggiamenti di esclusione e intolleranza.

In questo contesto risulta significativa l’azione congiunta tra terzo settore e istituzioni, affinché si possano fornire servizi di qualità, anche gratuiti, per rispondere alle esigenze della nuova popolazione straniera titolare di protezione internazionale. Le persone che escono dai progetti SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), richiedono spesso di essere supportate nella ricerca di una sistemazione abitativa e di un lavoro.

Il progetto Baraka è destinato a 40 persone titolari protezione internazionale, come prosecuzione e conclusione di un percorso di inclusione socio-lavorativa precedentemente avviato nei progetti territoriali dello SPRAR e dei CAS (Centri di Accoglienza Straordinaria).

Il progetto, iniziato lo scorso 26 maggio, durerà 18 mesi.
Ad una prima fase di individuazione e selezione dei cittadini stranieri aventi i requisiti previsti dal progetto, seguiranno interventi mirati della durata di circa 9 mesi: sostegno all’inserimento abitativo, sviluppo competenze professionali e lavorative, acquisizione di beni e servizi valutati necessari ad aumentare l’occupabilità e l’integrazione sociale.

Si da avviso, inoltre, che l’Associazione PIAM ONLUS, per ottemperare ai principi di trasparenza, parità di trattamento e non discriminazione, procederà alla selezione, mediante procedura comparativa, per il conferimento degli incarichi professionali di n. 1 Revisore Indipendente e di n. 1 Esperto/a Legale da impiegare nel progetto “Baraka” attraverso uno specifico avviso pubblico visionabile sul sito web http://www.piamonlus.org/

Più informazioni su