Quantcast

San Damiano d’Asti, individuato l’autore di furto e atti vandalici in centro

Due settimane fa, nella via centrale di San Damiano d’Asti e in piazza della Libertà durante la notte, venivano divelte e rovesciate in strada diverse fioriere di cemento.

L’atto, di per sé vandalico, provocava il danneggiamento dei manufatti, nonché il disagio sia per la circolazione sia per la gravità del disturbo legato al decoro urbano in quanto doveva intervenire anche l’ufficio manutenzione del Comune per il ripristino delle originarie situazioni.

Nei fatti, nelle prime ore della mattina del 12 maggio erano giunte diverse chiamate al centralino del 118 di Asti per segnalare il disturbo recato da una persona – cittadino sandamianese con problemi pschici – che continuava da diverse ore ad urlare in strada e dal suo appartamento. Il 118 giunto sul posto aveva avvisato il 112 per poter procedere nei confronti della persona che nel frattempo era fuori dal suo appartamento e che dava in escandescenze.

Poco dopo giungeva sul posto una pattuglia della polizia municipale che isolava la zona impedendo l’accesso nella via a pedoni e veicoli. Quindi subito dopo, gli agenti, congiuntamente alla pattuglia dei Carabinieri sopraggiunta intervenivano nei confronti della persona, permettendo al personale sanitario di operare.

Nel corso della mattinata presso gli uffici del Comando di Polizia Municipale veniva formalizzata la denuncia in merito al reato di danneggiamento ai sensi dell’art. 635 comma 1 C.P. con l’aggravante di cui al n. 7 dell’art. 625 del c.p. (per cose esposte alla pubblica fede).

Le indagini svolte dal personale della polizia municipale permettevano di individuare l’autore dei reati che veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria anche per i fatti avvenuti in data 10 aprile, sempre in ore notturne, quando si era verificato un furto nella centrale Via Roma.