Quantcast

Confisca di 44 automezzi e sorveglianza speciale: nei guai un imprenditore della provincia di Asti

Proposta di applicazione della sorveglianza speciale per M.S., imprenditore 63enne pregiudicato di Refrancore d’Asti (AT).

I Carabinieri del Comando Provinciale di Asti hanno dato esecuzione al decreto di sequestro finalizzato alla confisca emesso dal Tribunale di Asti lo scorso 17 maggio, per 44 veicoli (autovetture e autocarri) in uso prevalentemente a nomadi di etnia “Rom”, risultati tutti intestati a M.S. ed utilizzati anche per commettere svariati reati dai soggetti che li avevano in uso.

La evidente sproporzione tra i redditi dichiarati e il possesso di un numero così elevato di beni e il loro conseguente utilizzo per la commissione di reati prevalentemente da parte di soggetti di etnia Rom sono stati gli elementi che hanno spinto la Procura della Repubblica di Asti a promuovere la proposta della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale, nonché della misura di prevenzione patrimoniale del sequestro anticipato dei beni, finalizzato alla confisca, a carico dell’imprenditore di Refrancore.

Nel corso di questa settimana, presso il Tribunale di Asti, alla presenza dell’interessato, si terrà l’udienza finalizzata alla discussione dei suddetti provvedimenti.