Quantcast

A San Damiano gratis, dal 7 al 13 maggio, fino a 50 tonnellate di Compost

GAIA, in collaborazione con il CIC (Consorzio Italiano Compostatori), aderisce dal 7 al 13 maggio 2017 alla Settimana internazionale della consapevolezza dell’ importanza del Compost – “International Compost Awareness Week” (http://compostfoundation.org/icaw)

ICAW è un progetto nato in Canada nel 1995 e promosso dal Composting Council Research and Education Foundation (http://compostfoundation.org/About/The-Foundation). L’iniziativa in questi 22 anni ha preso piede, così come la consapevolezza dei benefici dell’utilizzo del compost, e ora coinvolge numerose nazioni tra cui Australia, Irlanda e Germania. Lo scopo dell’iniziativa è far conoscere a livello planetario le proprietà del compost, i benefici ambientali e incentivarne l’utilizzo.

Per raggiungere questi obiettivi GAIA consegnerà gratuitamente il compost di qualità prodotto in azienda a chi si presenterà all’impianto di compostaggio a San Damiano d’Asti nella settimana dal 7 al 13 maggio, fino a 50 tonnellate massimo. Nel distribuire il prodotto gli operatori daranno anche un foglio informativo per consapevolizzare sui benefici ambientali e per le coltivazioni.
Il compost è un ammendante ricco di sostanza organica, fornisce elementi nutritivi quali azoto, fosforo e potassio in misura uguale o maggiore del classico letame vaccino. Inoltre consente una migliore lavorabilità del terreno, maggior ritenzione idrica in suoli leggeri (consentendo minor numero di irrigazioni), maggior porosità e permeabilità in suoli argillosi e difende dagli agenti patogeni la radice e il colletto delle piante.
Ogni lotto prodotto all’impianto di San Damiano è controllato, analizzato e l’ammendante viene rilasciato con apposita etichetta in cui sono indicate tutte le principali caratteristiche. Il compost certificato con il marchio di qualità deve rispettare i rigorosi e restrittivi parametri imposti dal disciplinare del CIC (Consorzio Italiano Compostatori) che rilascia il marchio. Il compost di GAIA è inserito nel registro dei fertilizzanti per l’agricoltura biologica, ma le quantità ad essa dedicate sono limitate e non oggetto della promozione.
Le indicazioni di utilizzo si trovano sul sito di GAIA (www.gaia.at.it/prodotti/compost) e sul foglio informativo distribuito a chi ritira il compost: 30 tonnellate/ettaro concimano il terreno per l’impianto di una nuova vigna/frutteto, 25 t/ha per preparare i campi (mais, sorgo, girasole…), 20 t/ha per foraggere avvicendate e orticole, 15 t/ha per la pacciamatura nei filari dei vigneti, 300 kg di compost danno nutrimento a un giardino di 100 m2. Ogni tonnellata di compost, rispetto a pari quantità di letame, apporta il 50% in più di sostanza organica e il 100% in più di azoto.
E’ possibile ritirare l’ammendante all’impianto di San Damiano (Borgata Martinetta 100, in direzione Ferrere), dal lunedì al venerdì dalle 6 alle 13 e il sabato dalle 6 alle 11,30. Occorre essere dotati di idonei mezzi di trasporto o di contenitori adatti al ritiro del prodotto sfuso, il compost non è insacchettato e durante il trasporto deve essere coperto.