Quantcast

L’Istituto Penna di San Damiano al 4° posto del concorso “Basilicata a tavola”

Si è concluso con un entusiasmante 4° posto e il premio speciale “Miglior utilizzo degli ingredienti del paniere”, l’avventura per l’Istituto enogastronomico “G.Penna” di San Damiano d’Asti all’ottava edizione del concorso internazionale “Basilicata a tavola” svoltosi a Melfi (Pz) dal 5 all’ 8 Aprile.

Un’entusiasta delegazione della scuola astigiana si è presentata in formazione completa alla gara nella cittadina lucana.

Andrea Schiavetto per il settore cucina, Arianna Pungitore per il settore sala e vendita e Giorgia Galatioto per il settore accoglienza turistica, si sono contesi gli ambiti riconoscimenti, gareggiando insieme ai loro colleghi di ben 27 delegazioni provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa. Il concorso, da anni, ha il compito di valorizzare le eccellenze del territorio lucano per dar lustro ai molteplici prodotti di qualità che in questa piccola regione si producono.

I ragazzi hanno approfondito le tecniche di cucina, di sommellerie, di bar e hanno avuto modo di conoscere e studiare i prodotti enogastronomici della zona e di valorizzare zone ad alto impatto turistico, ma ancora poco conosciute.

Per la cucina è stato presentato un binomio di battuta al coltello mixando la tipica carne fassona piemontese con quella di razza podolica lucana, il tutto valorizzato dalla nocciola tonda gentile del Piemonte IGP e dal Castelmagno DOP; per il bar è stato creato appositamente il cocktail “Grappa Imperial sparkling” a base di grappa Aglianico del Vulture macerata con frutta esotica, un Home made bitter a base di gin, tè verde, zenzero e rosmarino e un prosecco Valdobbiadene; per il settore accoglienza è stato proposto un itinerario in lingua inglese ispirato ad un tour del Vulture, accompagnato dall’allestimento di uno stand per le vie del centro storico della cittadina, in cui sono stati proposti i prodotti tipici piemontesi legati al territorio astigiano.

A giudicarli nomi importanti del panorama italiano del settore: membri FIC (Federazione italiana cuochi) AIBES (Associazione italiana barman e sostenitori), sommelier e addetti alla promozione turistica. Impeccabile l’organizzazione dell’I.I.S. Gasparrini di Melfi che, oltre alla gara, ha permesso alle delegazioni di visitare la bellissima città di Matera, capitale europea della cultura 2019.

A prescindere dalla gara, è stata un’occasione importante per gli allievi che hanno avuto modo di mettere in pratica, scendendo sul campo, gli insegnamenti e le competenze acquisite nel loro percorso scolastico all’interno dell’istituto e che vuole essere un preludio dei successi che li attenderanno una volta concluso il loro percorso di studio.