Quantcast

Confartigianato Asti: incontro informativo per l’avvio dello sportello per la creazione di impresa e del lavoro autonomo

Ieri 27 aprile presso la sede di Confartigianato Asti, si è svolto il primo incontro di presentazione del nuovo sportello di "Servizi ex ante ed ex post a sostegno della creazione d'impresa e del lavoro autonomo" promosso dalla Regione Piemonte a valere POR FSE 2014/2020 programma MIP – Mettersi in proprio.

Più informazioni su

Alla presenza di un folto pubblico, il Presidente Riccio ha presentato ed illustrato il percorso attraverso il quale si può percorrere un nuovo modo nell’affrontare il difficile cammino per aiutare le persone a diventare imprenditori, con la massima attenzione ai giovani, alle idee innovative ed alle nuove tecnologie.

Nel corso dell’interessante serata se ne è parlato con Rosanna Chabert I.Z.I spa – Daniele Alberti e Mattia Conte STAR BOOST e Luca Zanvercelli Cassa di Risparmio di BRA.

Le varie esperienze nell’attivazione degli sportelli di sostegno e creazione di impresa, è stata illustrata da Rosanna Chabert I.Z.I spa che ha percorso a ritroso le varie iniziative che sono state promosse dalla Regione negli ultimi anni e gli importanti e qualificati risultati che hanno permesso la nascita in Piemonte di nuove esperienze imprenditoriali, proprio grazie alle attività degli sportelli che hanno garantito non solo un approccio professionale e a volte critico ai potenziali imprenditori, ma soprattutto hanno portato alla validazione dei progetti su basi solide e che ne hanno permesso l’effettiva realizzazione e soprattutto il consolidamento nel tempo supportando le imprese con un permanente tutoraggio, analisi dei fabbisogni e stabilizzazione finanziaria.

Il nuovo corso di fare impresa innovativa e lo sviluppo delle idee, della creatività e del talento, sono state invece trattate da Daniele Alberti e Mattia Conte Presidente ed Amministratore Delegato STAR BOOST, che hanno presentato il nuovo modello e i nuovi scenari che possono offrite le nuove tecnologie e la forza dei progetti sostenuta da un mix di competenze, meritocrazia e cooperazione intellettuale condivisa tra più attori, per aiutare a creare la strategie, scoprire il mercato, sostenere lo sviluppo tecnologico e la distribuzione del prodotto ed infine consigliare come scalare i mercati nazionali ed internazionali l’ottimizzazione del lavoro e degli investimenti umani e finanziari, in poche parole creare nuovo business globale e sostenibile.

Il legame sempre più stretto tra il sistema creditizio e il mondo imprenditoriale è stato invece trattato da Luca Zanvercelli responsabile per l’area di Asti della CR BRA, con particolare attenzione alle nuove logiche che devono accompagnare i rapporti tra impresa e banca non più dettati da analisi economiche su quanto e stato fatto, ma su quello che si farà in prospettiva, ed ecco l’importanza di una collaborazione in itinere mirata a sviluppare le idee e contribuire alla crescita del business e della tecnologia e quanto mai opportuno quindi è il lavoro di strategia e analisi dei mercati per il corretto reperimento delle risorse finanziarie e della loro reale sostenibilità.
In conclusioni dei lavori della serata Il Direttore Bossi, ha quindi dato informazione relativamente all’avvio del nuovo corso operativo dello sportello ormai prossimi e delle forze in campo che presto si ritroveranno su tavoli tecnici per organizzare le varie fasi del programma, oltre a ribadire il valore delle esperienze sin qui maturate e della grande opportunità che un lavoro di gruppo così qualificato e rivolto anche con attenzione ai nuovi scenari di fare impresa potrà rappresentare un ulteriore valore aggiunto per la nostra Provincia a sostegno dell’imprenditoria, dell’economia e del lavoro.

Più informazioni su