Quantcast

25 aprile: il programma delle celebrazioni a Canelli

In occasione del 72° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, l’Associazione Memoria Viva Canelli organizza una serie di eventi celebrativi in collaborazione con il Comune di Canelli, l’ISRAT, Nuovo Cinema Canelli, Azione Cattolica, Scuola Media C. Gancia, Istituto Superiore Artom sezione di Canelli e Apro Formazione Canelli.

Alle 11 a Canelli, in piazza della Repubblica “Commemorazione ufficiale” con musiche della Banda Città di Canelli e Deposizione corona di fiori al Monumento ai Caduti.

Alle 15 a Cassinasco, Santuario dei Caffi: camminata aperta a tutti dal Monumento ai Caduti dei Caffi al Cippo del Falchetto, percorso sui luoghi delle lotte partigiane. Si tratta di una passeggiata accessibile a tutti, anche alle famiglie con bambini, che sarà accompagnata da letture e canti e che permetterà di godere della spettacolare bellezza delle nostre colline.

Alle 18 sempre a Cassinasco, Sala del Comune: Nuovo Cinema Canelli presenta il film documentario ‘Staffette’, di Paola Sangiovanni (2006). Anna Cherchi, Claudia Balbo, Marisa Ombra e Nicoletta Soave avevano circa diciott’anni e si trovavano tra Langhe e Monferrato quando sono entrate nella Resistenza, l’8 settembre del 1943. Conversazioni, immagini, dialoghi a distanza tra passato e presente e tra le protagoniste stesse, le cui vite si sono incrociate o sfiorate durante la stagione della Resistenza. Ingresso libero.

Alle 19,15 a Cassinasco, Circolo Ricreativo Bruno Gibelli: ‘Merenda sinoira Resistente’ al prezzo concordato di 5 euro.


Anche le scuole celebrerano l'anniversario con diversi appuntamenti. Dal 21 marzo al 25 aprile una mostra sulle prime pagine di quotidiani dell’aprile 1945, curata dall’ISRAT, è allestita presso il plesso scolastico APRO Formazione di Canelli.

Mercoledì 12 e venerdì 21 aprile sono in programma visite alla Mostra permanente dell’aeroporto partigiano di Vesime da parte delle classi terze della Scuola Media C. Gancia e del triennio della sezione canellesi dell’Istituto Superiore Artom. Le visite sono organizzata da Mario Renosio e Nicoletta Fasano dell’ISRAT, che cureranno anche una lezione sulla Resistenza.

Venerdì 21 aprile, infine, i ragazzi della Scuola Media C. Gancia di Canelli visiteranno i luoghi dov’è custodita la memoria della resistenza canellese (lapidi, vie, edifici che ricordano le vicende di quegli anni).