Quantcast

Lista Galvagno: riunito in Comune il gruppo dei 100, con candidati e sostenitori

Lunedì scorso nella sala consiliare del comune di Asti si è riunito il “gruppo dei 100” formato dai candidati e dai più stretti supporter del Movimento civico Galvagno.

L’ex Sindaco Galvagno, da cui prende nome il Movimento civico ha illustrato alcuni aspetti programmatici e il piano di lavoro da affrontare nei prossimi mesi in vista del confronto elettorale.

Oltre all’approfondimento di alcuni aspetti relativi alla Sicurezza e all’economia locale , sono state affrontate altre questioni come la Sanità (fortissime le critiche sull’impoverimento del nuovo ospedale e sullo stato di abbandono di quello vecchio) e la cura della città (pulizia, decoro, manutenzione).
Sono interventi i consiglieri comunali Gianfranco Imerito, Mario Vespa e Maurizio Lattanzio a cui ha fatto seguito la relazione di Loretta Bologna che ha illustrato le tappe gli adempimenti che il Movimento civico seguirà di qui alle elezioni.

Il prossimo appuntamento sarà il 27 marzo con la presentazione ufficiale dei candidati e del programma col candidato sindaco al Diavolo Rosso.
Farà seguito ogni sabato incontro su un tema specifico relativo ai quattro pilastri in cui è articolato il programma: Sicurezza, Sviluppo dell’economia locale, Socialità, Ambiente. Su ogni tema saranno presentate le soluzioni che il movimento intende portare avanti .

Si metterà in campo, infine, l’ operazione “Porta a Porta e Faccia a Faccia” che prevede una capillare azione di contatto e di incontro diretto dei candidati con i cittadini. Guiderà tale operazione l’ex sindaco Galvagno che ha dichiarato di voler percorrere almeno 20 chilometri al giorno per incontrare quanta più gente possibile nei rispettivi quartieri e frazioni. La filosofia del Movimento Galvagno è infatti quella di stabilire un contatto diretto con la gente in carne ed ossa all’insegna della fiducia e della concretezza.

Nel concludere il suo intervento Galvagno ha voluto rimarcare un concetto che rappresenta il senso e lo scopo della presenza del Movimento civico in queste elezioni: “ Cari amici – ha dichiarato l’ex sindaco – i programmi sono importanti, ma è ancora più importante lo spirito che ci guida e lo scopo per cui ci presentiamo. Il nostro scopo , il mio scopo è quello di garantire che Asti sia sempre amministrata con lo stesso amore e la stessa dedizione che noi abbiamo dimostrato quando eravamo alla guida della città. Tutto possono dirci, ma nessuno può negarci che questo sia vero”.