Formazione insegnanti: prossimi incontri a Cisterna e San Damiano

Il Diario di Anna Frank e la cultura digitale: questi i temi dei prossimi appuntamenti proposti dall'Istituto Compensivo di San Damiano d'Asti.

Primo incontro venerdì 31 marzo alle 21 al castello di Cisterna d’Asti, piazza Hope 1. Matteo Corradini presenta “Diario”, introduce la professoressa Maria Grazia Bologna.

Un documento dal valore storico incomparabile in una nuova edizione filologicamente accurata, che accosta approfondimenti inediti a una nuova traduzione dall’olandese.
Simbolo della Shoah, il Diario di Anne Frank è una luce nel buio della storia e ancora oggi illumina la vita di milioni di persone. Questa nuova versione, che riporta il testo alla sua primaria lucentezza, è frutto di una scrupolosa ricerca filologica, lessicale e letteraria condotta dal curatore Matteo Corradini direttamente sulla stesura originaria di Anne, liberata da interventi e tagli operati dopo la scomparsa della giovane autrice. I numerosi approfondimenti finora inediti, la preziosa traduzione dall’olandese di Dafna Fiano, la straordinaria testimonianza di Sami Modiano – che nella prefazione ripercorre per noi la dolorosa esperienza del campo – offrono a questa edizione autorevolezza, forza e una ritrovata freschezza. Da queste pagine la voce di Anne parla ai contemporanei schietta e cristallina come non mai, riaccende la memoria e la prolunga nel presente.

Matteo Corradini, nato nel 1975, è ebraista e scrittore. Pubblica con Rizzoli, BUR, Salani, Einaudi Scuola. Dottore in Lingue e Letterature Orientali con specializzazione in lingua ebraica, si occupa di didattica della Memoria e di progetti di espressione. Dal 2003 fa ricerca sul ghetto di Terezin, in Repubblica Ceca, recuperando storie, oggetti, strumenti musicali. È tra i curatori del festival scrittorincittà (Cuneo). Ha fondato la Pavel Zalud Orchestra. Prepara conferenze musicali e regie teatrali. Tra i suoi ultimi libri, la cura del Diario di Anne Frank (BUR Rizzoli), Siamo partiti cantando(RueBallu), Annalilla (Rizzoli), La repubblica delle farfalle (Rizzoli), Improvviso scherzo notturno (RueBallu).

Lunedì 3 prile alle 17,15 al circolo M. Cartello, frazione Gorzano 157 (San Damiano d’Asti), il professor Rodolfo Marchisio, ex– insegnante, formatore e autore del libro “Il Mondo della rete spiegato ai ragazzi”, parlerà di “Non di solo coding. La necessità di una cultura digitale”.

“La rete è un mondo, una realtà molto complessa. Conosciamola di più per dominarla meglio aggerma Marchisio – Occorre costruire una cultura della rete, nella scuola e nella società, che consideri la rete una fonte didattica, di nuovi linguaggi e di molte esperienze e riflessioni.
Dire che i docenti andrebbero formati è banale: ma non in vista di alfabetizzazione informatica o coding/programmazione di computer; argomenti che fanno parte del passato. Non abbiamo bisogno di più programmatori, ma di migliori cittadini della rete. La scuola, i docenti, gli adulti devono essere in grado di dare un senso critico a ciò che i ragazzi fanno con la rete, a fare esperienze significative insieme: a costruire una cultura digitale”.

Eventuali variazioni di programma saranno comunicate sul sito: http:// www.scuolealmuseo.it/blogdidattica/

Gli incontri, gratuiti e aperti alla cittadinanza, sono realizzati in collaborazione con Polo Cittattiva, I.C. di San Damiano d’Asti, Museo Arti e Mestieri di Cisterna, ISRAT, Fondazione CR Asti e AIMC Asti, che rilascerà, agli insegnanti partecipanti, l’attestato.

Per informazioni: Scuola Primaria di Cisterna d’Asti Cravanzola Giovanna e Scuola dell’Infanzia di Cisterna d’Asti Mo Tiziana 0141979476 — 0141979522.