Quantcast

Mombercelli, domani il Tartufo sarà l’ospite d’onore della Fiera Regionale

I mombercellesi non prendono mai impegni per la terza domenica di ottobre.

Questo perchè, a km 0, si svolge una manifestazione che aggiunge alla tradizione un tocco di novità e coinvolge la popolazione di ogni età.

Domenica 16 ottobre, Sua Maestà, il Tartufo, farà il suo ingresso nel paese, ricoprendo il ruolo di indiscusso protagonista.

La Fiera Regionale aprirà le porte alle 10, con un ricco e suggestivo mercato di tartufi e prodotti locali (vino, olio, mele, uva, dolci, conserve, confetture).

Non mancheranno all’appello le creazioni delle Scuole Elementari e Medie e il suono dell’intramontabile Banda Musicale di Mombercelli.

Alle 11.30 avverrà l’attribuzione del riconoscimento “Uno di Noi”, che il paese tributa ai legami di impegno e di storia con la gente.

Alle 12.30, nel Palatenda di Piazza Unione Europea, le Proloco proporranno le specialità locali, mentre presso la Proloco, in via Bogliolo, verrà servita la tradizionale “colazione del Trifulao”, un ricco ed invitante pranzo, per il quale sarà indispensabile la prenotazione. Il menu prevederà: aperitivo al tavolo, carne cruda con tartufo, tortino di verdura con crema al gorgonzola, agnolotti di raschera con tartufo, stracotto di barbera invecchiato con polenta, dolci, vini e grappe. Il costo è di € 27.

Durante l’intera giornata, gli intervenuti potranno ammirare: al Musarmo “Nuove Acquisizioni” e Mostra “Tessere per essere Kilim”, in via Bogliolo la Fiera Agricola con trattori, attrezzature e prodotti del mestiere, in Piazzetta Annunziata degustazione di vini di produttori della Valtiglione, nel cortiletto del Comune Parco Giochi per bambini, in Piazza Alfieri Artigianato del legno: tornitori della Valle d’Aosta, in Località San Rocco Piccola Fattoria Didattica con animali da cortile e possibilità di passeggiata con gli asini e in Via Umberto I la Mostra Ornitologica.

Sarà inoltre possibile visitare il Museo della Vite e del Vino.

Per informazioni e prenotazioni, tel. 0141/959610 – 0141/955619 – cell. 335/5248789

Elisa Grasso