Quantcast

Doppia spaccata nell’astigano: colpiti l’OBI ad Asti e “Binco Sport” a Nizza Monferrato

Doppia spaccata e due colpi effettuati con la stessa modalità, quelli avvenuti all'alba della mattinata di ieri, mercoledì, a Nizza Monferrato e ad Asti.

La prima spaccata notturna, ha interessato, il negozio di abbigliamento sportivo “Binco Sport”, dove intorno alle 5 del mattino, tre uomini mascherati hanno sfondato la vetrina del negozio della centrale Via Maestra usando un blocchetto di cemento.

E’ scattato così subito l’allarme, ma i tre banditi sono entrati nei locali razziando e prelevando articoli e abbigliamento sportivi per un valore stimato di circa 20mila euro. I ladri dovrebbero aver studiato il colpo visto che sono arrivati a bordo di una macchina rubata, hanno agito in retromarcia sfondando la vetrina del negozio e, dopo, caricato quanto più possibile la merce in pochi minuti.

I testimoni che hanno avvertito quanto stava succedendo hanno dato l’allarme, ma i malviventi hanno agito rapidamente e, in meno di due minuti, la banda si è data alla fuga. Sul posto, sono intervenuti i Carabinieri del nucleo Radiomobile della compagnia di Canelli, con la collaborazione dei militari della stazione della cittadina nicese, per effettuare tutti gli accertamenti del caso e analizzare anche le immagini raccolte dalle telecamere di sorveglianza, posizionate nella zona, in modo tale da dare un nome e un volto alla banda.

Nelle stesse ore, sempre nella mattinata di ieri, un colpo simile è andato in scena al megastore Obi di corso Torino, ad Asti, alle porte della città, dove sarebbero stati rubati prodotti e materiali per il bricolage, il giardinaggio e il fai da te in generale. Il gesto potrebbe avere la stessa identica matrice, e gli inquirenti stanno indagando per capire se la stessa gang che ha agito a Nizza, sia responsabile del furto compiuto anche nel negozio della catena tedesca.

Non si esclude l’ipotesi, inoltre che i due colpi potrebbero avere un nesso con le due spaccate avvenute appena la scorsa settimana, dove una banda specializzata in furti di questo tipo, aveva agito in contemporanea derubando i due bar tabaccheria delle stazioni ferroviarie di Villanova e della stessa Nizza Monferrato.

Neil Palladino