Quantcast

Enoteca Regionale delle Colline alfieri dell’astigiano, nominato un nuovo consiglio di amministrazione

Nella serata di ieri si è svolta l’assemblea dei soci dell’Enoteca Regionale che ha sede a San Damiano d’Asti, e all’ordine del giorno è stato discusso il rinnovo del Consiglio di amministrazione.

Il rinnovo delle cariche, con la presentazione di un crono programma, è promosso dal presidente della Comunità collinare Colline alfieri Renzo Peletto, dal presidente dell’Unione Collinare Mauro Caliendo, dal consigliere delegato alle manifestazioni del Comune di San Damiano d’Asti Luca Quaglia e dal rappresentante della Regione Piemonte Valter Valle. Quest’operazione auspica a rilanciare l’Enoteca Regionale, diventando rilevante per la promozione dell’intero territorio delle Colline alfieri con le sue Doc.

All’ordine del giorno, altresì presente, la proposta di una nuova sede, più idonea e funzionale, per l’Enoteca, e la gestione di eventi rilevanti che tendano a portare il nome di questa vasta area anche nella vicina provincia di Cuneo e oltre. Sarà cura dei promotori coinvolgere i produttori vitivinicoli del territorio, mirando a una stretta collaborazione che sostenga e favorisca la conoscenza dei vini d’eccellenza.

Eletti nel nuovo consiglio di amministrazione sono i sig. Peletto Renzo, Luca Quaglia, Gai Giuseppe, Valle Valter, Ponte Davide, Carlevero Cristian e Vaudano Enrico.
L’idea di base è quella di tendere a una maggiore promozione di un territorio ricco di potenzialità rilanciando, inoltre, l’Enoteca con un ringraziamento del Cda uscente per l’ottimo lavoro svolto nel risanamento dell’Ente.

“Grande entusiasmo si è percepito fin da subito dai membri del nuovo Cda, il lavoro da fare è molto, ma con una squadra così motivata sicuramente si può arrivare a grandi risultati ” dichiara Luca Quaglia membro del Cda e consigliere con delega al turismo del comune di San Damiano d’Asti.