La Fiaip avverte: ”Attenti alle truffe, ad Asti segnalata una donna che si finge agente immobiliare”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Collegio Provinciale Fiaip Asti

Più informazioni su

“Al fine di contrastare e prevenire truffe immobiliari, il Collegio Provinciale di Fiaip (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali) desidera richiamare l’attenzione sul comportamento fraudolento tenuto da una cittadina italiana ai danni di acquirenti di immobili e delle stesse agenzie immobiliari. Segnaliamo che una donna di circa cinquant’anni si è recata di recente in numerose agenzie della città di Asti, fingendosi interessata all’acquisto di immobili molto economici e condizionando l’acquisto all’erogazione di un finanziamento, che avrebbe chiesto personalmente alla banca di cui era correntista. Ha chiesto pertanto e ottenuto dalle fotocopie di tutta la documentazione relativa all’immobile che avrebbe desiderato acquistare.

Interrompeva poi ogni contatto con i professionisti immobiliari dichiarando che non avrebbe ottenuto il finanziamento e pertanto non era in grado di concludere l’operazione. Successivamente Una volta in possesso delle copie dei documenti degli immobili, fingendosi dipendente delle stesse agenzie immobiliari li proponeva a terzi, truffando gli importi delle caparre ai malcapitati.

Il Collegio provinciale FIAIP Asti mette in guardia gli acquirenti e gli affittuari di immobili a prestare la massima attenzione nel momento del versamento delle caparre e consiglia, anche per importi minimi, di non versare contanti ma assegni non trasferibili o bonifici intestandoli solo a nome dei legittimi proprietari. Raccomanda ai proprietari di far entrare nelle proprie case messe in vendita solo persone identificate e nel dubbio di individui sospetti di chiamare immediatamente le forze dell’ordine! (Ci sono stati segnalati anche furti in appartamento e nelle agenzie immobiliari, con la scusa di vedere gli immobili).

Fiaip raccomanda inoltre di avvalersi solo di agenti immobiliari iscritti alla CCIAA.

Gli agenti immobiliari aderenti a Fiaip rispondono ai requisiti previsti dalla legge per essere abilitati a svolgere la delicata professione di Agente Immobiliare e si attengono scrupolosamente ad un codice deontologico che mette al centro dell’attenzione la tutela dei propri clienti.

Fiaip mette in guardia altresì le agenzie immobiliari al prestare la massima attenzione alle persone che entrano in agenzia perché sono capitati furti di oggetti personali, di timbri delle agenzie o di documenti, approfittando della distrazione degli agenti immobiliari intenti a leggere e comunicare dati sui monitor dei computers.

In attesa che la Procura della Repubblica, dopo le querele di parte, svolga le indagini necessarie e punisca i colpevoli, il Collegio Provinciale Fiaip Asti, dichiara la propria vicinanza alle vittime ed è disponibile per chiunque necessiti informazioni in merito.”

Collegio Provinciale Fiaip Asti

Più informazioni su