Quantcast

Inaugurata l’area verde Carlo Levi, festa con gli Amici della Lucania

E’ stata intitolata ieri l’area verde Carlo Levi: è il nuovo parco realizzato in via Turati con i fondi Pisu, caratterizzato dalla pedana polivalente per il calcetto e il basket e le attrezzature per lo sport all’aria aperta.

Più informazioni su

La proposta di intitolazione di uno spazio pubblico a Carlo Levi, antifascista, scrittore e pittore che fu confinato in Basilicata e da quella realtà ha tratto l’ispirazione per “Cristo si è fermato a Eboli” è venuta dall’associazione Amici della Lucania ed è stata immediatamente raccolta dal Comune.

“E’ bello che la comunità dei Lucani, molto consistente ad Asti abbia sentito l’esigenza di un luogo pubblico identitario, chiedendo che non fosse intitolato alla Regione o a una Città della Basilicata, ma abbia proposto un personaggio di grande levatura culturale” ha commentato il sindaco Fabrizio Brignolo.

Alla cerimonia hanno partecipato anche il presidente del consiglio regionale Mauro Laus, la consigliera regionale Angela Motta, il Presidente regionale delle associazioni dei lucani Roberto Placido, gli assessori comunali Maria Bagnadentro e Roberto Vercelli, il presidente dell’Associazione Amici della Lucania di Asti Antonio Di Stasi e il gruppo folcloristico Ambasciatori della Lucania. “Sono anche molto contento –ha concluso il sindaco- che la scelta sia caduta su una delle aree verdi più belle e apprezzate della Città, soprattutto da parte dei giovanissimi che ogni giorno la affollano per giocare a calcetto”.

Più informazioni su