Quantcast

Successo per il Bazarino dei ragazzi nel Cortile di palazzo Michelerio

Il Bazarino di primavera ha fatto il pieno. Chi nell’arco della giornata ha fatto visita per curiosità, voglia di mercatino kids, …promesse da mantenere, sarà rimasto soddisfatto dell’atmosfera e della location.

Il Chiostro del Michelerio del XVI secolo non ha intimidito i movimenti e l’allegro vociare degli oltre 150 ragazzi partecipanti nelle 55 bancarelle allestite nel cortile nobile di una volta, aggiornatosi col tempo.

Scambi & affari hanno riempito le borse e le tasche, si fa per dire, di chi arrivato per disfarsi di tante cose, non senza fatica, a fine giornata ha registrato comunque, un saldo positivo. Gradite le visite gratuite al contiguo Museo Paleontologico (lì vi ha sede) dove riposano i fossili della Balenottera di Valmontasca (Vigliano d’Asti), della Balena di Chiusano d’Asti, della notissima Tersilla, Balena di S. Marzanotto d’Asti (Tersilla), del Delfino di Settime e il delfinide di Belangero.

La Biblioteca civica Faletti ha riproposto la sua bancarella cult di libri usati, e l’associazione Gioco Animazione e Movimento ha creato libri con le 5 R del momento (ridurre, riutilizzare, riparare, riciclare, rallentare). Disponibile anche un angolo caffè con la Caffetteria Battisti.

Una bella iniziativa, ancora una volta curata dal Servizio Istruzione e il suo personale educativo, in un bella sede gentilmente messa a disposizione dall’Agenzia Territoriale per la Casa.

E il sole ha fatto il resto.

bazarino stand