Quantcast

Il 2 gennaio a Castiglione d’Asti la storica ”Fagiolata di San Defendente”

Come tradizione secolare vuole, il 2 gennaio a Castiglione, frazione di Asti, ci sarà la prima festa popolare dell'anno: la tradizionale “Fagiolata di San Defendente” che da 800 anni lega storia e solidarietà. I fagioli vengono cotti e distribuiti in piazza.

E’ una delle tradizioni più antiche del Piemonte con origini che risalgono al 1200. Prima la questua per raccogliere i legumi era fatta dalla Compagnia Religiosa dei “Battuti” e dal 1990 l’iniziativa è passata alla pro loco ed ai ragazzi della leva.

Da otto secoli la “Fagiolata”, attualmente Quella organizzata dalla Pro Loco La Castiglionese, mantiene inalterato il rito: la data due gennaio, la lenta cottura su fuoco a legna, la distribuzione in piatti da consumare sul posto oppure da portarsi a casa in pignatte.

La mattina del 2 gennaio, in piazza San Defendente, i cuoci del paesi si ritrovano per cucinare in 60 paioli sette quintali di fagioli e ceci conditi con costine di maiale.

I festeggiamenti cominceranno alle 10, con intrattenimento con musica popolare tradizionale e brandi. Alle 10,30 la Messa, cui seguirà, intorno alle 11,30 la sfilata rievocativa in costume, con gli sfilanti e la “Confraternita dei Batî” accompagnati da un Gruppo Musicale e dal Gruppo Sbandieratori e Tamburini del Rione Viatosto raggiungono Piazza S.Defendente. Alle 12 Benedizione dei legumi e incanto delle “Carità”, a seguire al via la distribuzione dei legumi a tutti i presenti.

locandina fagiolata2016