Quantcast

Montegrosso, la bretella verrà realizzata

Lo scorso 13 novembre abbiamo pubblicato un comunicato redatto dal Deputato al Parlamento Europeo, Alberto Cirio, circa la ripartizione dei fondi denominati "Crosetto", destinati ad interventi sulla viabilità della regione Piemonte, come previsto dal Decreto Interministeriale del Ministero per lo Sviluppo economico e del Ministero per le Infrastrutture e i Trasporti n° 7702 del 17/12/2008.

Le sue dichiarazioni circa la revoca dei suddetti fondi hanno destato non poche perplessità.

L’onorevole del Pd, Massimo Fiorio, in una recente conferenza stampa ha però rassicurato gli animi: i 12 milioni di euro rivolti alle opere accessorie dell’Asti Cuneo ci sarebbero, la conferma gli sarebbe pervenuta dal Ministro Del Rio.

Rivolgendosi probabilmente a Cirio, aggiunge: “Faccio fatica a capire come alcuni politici abbiano scelto di cavalcare la notizia della cancellazione invece di informarsi”.

Appaltare l’opera più significativa, la bretella di Montegrosso, richiederà circa un anno. La gara dovrà essere Europea; la progettazione operativa dovrà essere affidata ad uno studio tecnico.

Salvo imprevisti, la prima pietra verrà posata nella primavera del 2017. 

Con la quota restante, stimata intorno ai 2 milioni e mezzo di euro, si cercherà di rendere più sicure le strade dei Comuni di Castagnole, Coazzolo, Montegrosso e Costigliole. 

Elisa Grasso