Quantcast

Iniziato il conto alla rovescia per il Bagna Cauda Day

Il Bagna Cauda Day 2015 si avvicina e cresce: oltre 100 locali tra cantine storiche, ristoranti, vinerie ad Asti, in Piemonte, in Italia e nel mondo parteciperanno alla kermesse.

Più informazioni su

Sono già online i primi 2500 posti nei ristoranti sul sito www.bagnacaudaday.it .

Asti è il baricentro storico di questo evento, alla terza edizione, ma sarà possibile parteciparvi anche da molte altre località italiane e straniere. Le date sono fissate: venerdì 20 novembre (la sera), sabato 21 a pranzo e cena, domenica 22 a pranzo e cena. Cinque occasioni di partecipare in allegria al rito della bagna cauda, abbondante e ben fatta, comodamente seduti a tavola con un vostro posto assegnato in locali riscaldati, e dotati di tutti i servizi.

A Nizza Monferrato ci sarà un’anteprima del Bagna Cauda Day sabato 14 e domenica 15 novembre con Nizza è Bagna Cauda al Foro Boario. Il programma del BCD 2015 sarà presentato mercoledì 21 ottobre, alle 16,30, a Expo Milano nel Padiglione della Biodiversità di Slow Food. Il BCD sostiene il progetto di solidarietà Mille orti in Africa.

COME FUNZIONA. Ogni locale proporrà la Bagna Cauda alla sua maniera, tradizionale indicata sul sito www.bagnacauday.it da un semaforo rosso, oppure “eretica” con poco aglio (semaforo giallo) o addirittura senz’aglio e quindi “atea” (semaforo verde). In ogni caso il prezzo non cambia: 25 euro a testa in tutti i locali, dagli stellati alle osterie, da versare direttamente al ristoratore che raccoglierà anche le prenotazioni e rilascerà regolare ricevuta fiscale. Il prezzo comprende la bagna cauda con verdure classiche di stagione, un dolce tipico e un caffè. Ci saranno anche omaggi e assaggi offerti dagli sponsor del BCD. I vini scelti dai ristoratori (uno per locale), costeranno 8 euro a bottiglia e molti produttori saranno presenti per un incontro diretto con i bagnacaudisti. La prenotazione va fatta direttamente nei ristoranti ai numeri di telefono indicati. Per info l’organizzazione del Bagna Cauda Day risponde al: 324.5654070, info@bagnacaudaday.it 

Ogni commensale avrà in omaggio il “bavAGLIOne” in tessuto con il logo del Bagna Cauda Day, arricchito dal disegno originale “La cauda è musica” ideato dal pittore Giancarlo Ferraris. E ancora “la carta di circolazione del bagnacaudista” con ricetta, galateo, storia e celebri testimonianze. In omaggio anche l’originale “palloncino salva alito” per misurare e conservare il profumo della bagna cauda, e scacciare la paura dell’altro palloncino (l’etilometro).

BARBERA KISS. Ci saranno musica, sorprese e anche l’atteso “Barbera Kiss”, il bacio di mezzanotte in piazza San Secondo (il venerdì e il sabato) e in tutte le altre piazze dove i bagnacaudisti si vorranno ritrovare. Su Instagram si potrà partecipare al contest #baciamisubito: una giuria sceglierà le foto più belle del Barbera kiss. I vincitori saranno premiati con cantinette special edition offerte dal Consorzio della Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. Visto il successo degli scorsi anni verrà proposto anche il kit del dopo bagna cauda con dentifricio “Baciamisubito” magnesia, cola, fondente, amaro, ecc.

BAGNA CAUDA MARKET. A novembre e in particolare nei giorni del Bagna cauda day ad Asti sarà anche possibile fare acquisti al Bagna Cauda Market. Quest’anno lo ospita il Mercato Coperto: saranno anche coinvolti i i banchi, trasformando la storica struttura di piazza Libertà in una vivace piazza dove sarà possibile trovare tutto per la bagna cauda: verdure, olio extravergine, acciughe, pane, dolci, vini ecc.

L’elenco dei locali che aderiscono sarà pubblicato sulle mappe e sarà possibile consultarlo in anteprima con aggiornamenti in tempo reale sul sito www.bagnacaudaday.it e su quello collegato della rivista di storia Astigiani www.astigiani.it.

Più informazioni su