Quantcast

Dal Cisa Asti Sud contributi per le associazioni

Il Cisa Asti Sud ha predisposto un bando rivolto alle associazioni di volontariato operanti sul territorio di competenza del Consorzio.

 

I comuni interessati sono Agliano Terme, Belveglio, Bruno, Bubbio, Calamandrana, Calosso d’Asti, Canelli, Cassinasco, Castagnole delle Lanze, Castel Boglione, Castelletto Molina, Castelnuovo Belbo, Castelnuovo Calcea, Castel Rocchero, Cessole, Coazzolo, Cortiglione, Costigliole d’Asti, Fontanile, Incisa Scapaccino, Loazzolo, Moasca, Mombaruzzo, Mombercelli, Monastero Bormida, Montabone, Montaldo Scarampi, Montegrosso ‘Asti, Nizza Monferrato, Olmo Gentile, Quaranti, Roccaverano, Rocchetta Palafea, San Marzano Oliveto, Serole, Sessame, Vaglio Serra, Vesime, Vigliano d’Asti, Vinchio.

Il Bando prevede l’assegnazione di contributi per progetti o attività mirati/e alla soddisfazione di bisogni primari di famiglie e singoli in grandi situazioni di disagio, marginalità e povertà, al fine di favorire l’integrazione sociale ed economica non limitata al mero sostegno finanziario.

Sono considerati prioritari i progetti che prevedano azioni mirate a: fornitura di generi di prima necessità; supporto nella fornitura di pasti a domicilio; sostegno all’emergenza casa; coinvolgimento in attività di volontariato di persone con difficoltà sociali, psicofisiche o economiche. Possono presentare un’unica istanza di contributo esclusivamente le Associazioni di Volontariato costituite da almeno un anno con sede operativa nel territorio di competenza del C.I.S.A. – ASTI SUD che prevedano, all’interno dei propri statuti, le attività oggetto dei progetti presentati o comunque attività di carattere sociale e assistenziale.

Il contributo potrà coprire le spese relative allo svolgimento degli interventi effettuati nel periodo: 1° ottobre 2015 – 30 settembre 2016 per un importo massimo erogabile pari a Euro 3.000,00. L’Associazione di Volontariato dovrà assicurare un cofinanziamento pari ad almeno il 30% del costo complessivo del progetto/attività. Qualora venisse riconosciuto un contributo di entità inferiore a Euro 3.000,00, è prevista la possibilità di rimodulare i costi indicati nel prospetto finanziario, garantendo la realizzazione dell’attività proposta. Verranno concessi contributi sino al raggiungimento dell’importo massimo complessivo del Bando di Euro 45.000,00.

La domanda di contributo predisposta secondo lo schema predisposto dovrà pervenire entro il 24 luglio 2015 a mezzo posta o posta elettronica all’indirizzo info@cisaastisud.it. Il testo completo del bando e la modulistica è disponibile alla pagina: http://www.cisaastisud.it

Ulteriori informazioni: anna.crivelli@cisaastisud.it