Quantcast

Asti, giovedì 25 incontro pubblico sul consumo del suolo

Giovedì 25 giugno alle ore 17.45 nella ex sala consiliare del Municipio di Asti: la Rete delle oltre 1.000 organizzazioni che danno vita al Forum Nazionale Salviamo il Paesaggio organizza un incontro pubblico di discussione e tavola rotonda con Giorgio Ferrero, Assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, dedicato al tema "Anche in Piemonte una legge per arrestare o contenere il consumo di suolo?".

Più informazioni su

L’incontro (che vede il patrocinio di: Comune di Asti – Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Asti – Ordine degli Ingegneri della Provincia di Asti – Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Asti – Ordine regionale dei Geologi del Piemonte – Collegio dei Geometri della Provincia di Asti – Collegio dei Periti agrari della Provincia di Asti) intende approfondire le varie problematiche connesse alla perdita costante di superfici fertili e alle previsioni urbanistiche espansive previste dai nostri Piani Regolatori Comunali, trattando dunque un argomento diventato, finalmente, di stretta attualità negli ultimi anni e faticosamente entrato nell’agenda delle priorità e delle emergenze anche della Politica nazionale e locale.

In Parlamento, infatti, procede l’iter per l’approvazione di due norme nazionali a tutela del suolo agricolo e del suolo in generale, mentre la Regione Toscana ha recentemente varato una importante legge per la salvaguardia paesaggistica che farà probabilmente “scuola” in tutta Italia. In queste settimane la Regione Piemonte sta lavorando alla redazione di una legge regionale per preservare la preziosa risorsa dei terreni agricoli e, forse per la prima volta, questo incontro pubblico consentirà di discuterne i suoi contenuti assieme ai cittadini.

La tavola rotonda, moderata dal nostro Alessandro Mortarino, si avvierà attraverso una discussione fra l’Assessore Ferrero e alcuni tra i principali rappresentanti del mondo delle professioni e dell’ambientalismo piemontese:

GINO SCARSI (Stop al consumo di Territorio, Salviamo il paesaggio – Difendiamo i territori)
FRANCO CORREGGIA (Associazione Terra, Boschi, Gente e Memorie)
AUGUSTA MAZZAROLLI (Urbanista)
MARCO BONAVIA (Federazione degli Ordini dei Dottori agronomi e forestali del Piemonte e Valle d’Aosta)
MARCO DEVECCHI (Osservatorio del paesaggio per il Monferrato e l’Astigiano)
ANGELO PORTA (Legambiente Valtriversa)
ANDREA PIANO (Geologo)
SALVATORE GIACOPPO (Collegio dei Periti agrari di Asti).

Più informazioni su