Quantcast

Una primavera ricca di iniziative al Musarmo di Mombercelli

Dopo l’apprezzatissima Mostra dei presepi, conclusasi l’8 marzo, a Mombercelli prosegue un’intensa attività culturale ed artistica, in collaborazione con il Parco Artistico La Court di Castelnuovo Calcea. 

 

Il 21 marzo il museo è stato visitato dal gruppo “Le donne della Granda” e il 23 marzo è stato il turno di studenti inglesi, tedeschi, lituani, americani e turchi aderenti al “Comenius Project”, realizzato dalla Scuola “E. Rossignoli” di Nizza Monferrato. 

Significativo l’arrivo di cinque donne russe provenienti da Novosibirsk, nel cuore della Siberia, desiderose di esplorare il Piemonte per approfondire la cultura artistica ed enogastronomica locale. 

Il tour rientra nel progetto “La promenade du gourmet”, che organizza corsi di cucina italiana, visite a cantine ed a laboratori caseari, attività culturali, oltre alle visite ai principali luoghi di interesse artistico – paesaggistico del Piemonte e della Liguria. 

Dopo un’attenta visita al museo, che attualmente espone opere di importanti paesaggi del Novecento, si sono messe in gioco, cimentandosi nella riproduzione di fiori , con l’utilizzo di colori acrilici. Un’occasione per familiarizzare con il luogo e portare in patria un ricordo del paese. 

L’iniziativa, guidata dalla Prof.ssa Fiandrotti Laura e dall’artista Oldano Piero, membri del direttivo del museo, è stata molto apprezzata dalle ospiti, che, entusiaste del clima instaurato, sognano di tornare presto in Italia. 

Intanto, il Musarmo, si prepara al prossimo evento: la mostra della scultrice Olga Maggiora, che verrà inaugurata il 9 maggio. 

 

 

Elisa Grasso