Quantcast

Denunciate undici persone in tutta la Provincia dai Carabinieri durante un servizio mirato di controllo

Un intenso fine settimana di controlli per i Carabinieri del Comando Provinciale di Asti su tutto il territorio della Provincia.

Si è trattato di un servizio mirato che ha impiegato 9 pattuglie e 18 militari, finalizzato a contrastare i furti e gli scippi, al controllo della circolazione stradale e alla verifica di soggetti sottoposti alle misure restrittive della libertà personale.

In poche ore sono state denunciate 11 persone per vari reati quali il furto aggravato, il porto ingiustificato di chiavi o grimaldelli, la guida in stato di ebrezza alcolica, appropriazione indebita, la guida senza patente ed infine le lesioni personali.

Nello specifico, i militari impiegati, hanno denunciato:
un 37enne pluripregiudicato, residente a Canelli, sorpreso alla guida di una autovettura di proprietà di una ragazza residente a Villanova d’Asti, in stato di ebrezza alcolica, accertato tramite l’etilometro in dotazione agli operanti nonché denunciato anche per essersi messo alla guida senza la patente di guida in quanto revocata poiché nel biennio era stato sorpreso per ben due volte alla guida in stato di ebrezza alcolica; l’uomo è stato anche denunciato per appropriazione indebita, a seguito di querela sporta dalla proprietaria dell’autovettura sulla quale era stato sorpreso alla guida;
un albanese pregiudicato 31enne, residente ad Alessandria che a seguito di perquisizione dell’autovettura che stava conducendo, è stato trovato in possesso di un palanchino della lunghezza di 80 cm e quindi denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli;
un pensionato 69enne, residente a Montegrosso d’Asti, che a seguito di incidente stradale autonomo senza feriti, è stato denunciato per guida in stato di ebrezza;
un 57enne, residente a Bistagno, che a seguito di incidente stradale autonomo senza feriti, è stato denunciato per guida in stato di ebrezza;
un operaio 37enne, residente a Costigliole d’Asti, sorpreso anch’esso alla guida della propria autovettura in stato di ebrezza alcolica;
un bulgaro 58enne, senza fissa dimora, denunciato per furto aggravato, poiché sorpreso dal personale antitaccheggio del supermercato “EUROSPIN” di Canelli, a rubare due bottiglie di whisky del valore complessivo di 40 euro;
un 57enne, residente a Murisengo, sorpreso alla guida di una autovettura sprovvista di copertura assicurativa e con patente di guida non valida;
un 47enne, allevatore di bestiame, sorpreso anch’esso alla guida di una autovettura sprovvisto della patente di guida poiché revocata dalla Prefettura di Asti nel 2008;
un 52enne, residente a Chieri, sorpreso alla guida di una autovettura in stato di ebrezza alcolica;
un operaio 24enne, residente a Riva presso Chieri, sorpreso anch’esso alla guida della propria autovettura in stato di ebrezza alcolica;
un cittadino nigeriano 28enne, senza fissa dimora che a seguito di controllo da parte degli operanti, è risultato destinatario di decreto di espulsione emesso dalla Questura di Asti.