Quantcast

Da Confartigianato Asti la guida per ottenere il requisito completo della ”Meccatronica”

In seguito all’entrata in vigore della normativa (Legge 11 dicembre 2012, n. 224) che ha introdotto la qualifica di Meccatronica nel mondo dell’autoriparazione, la Confartigianato di Asti, vuole sottolineare l’opportunità per le imprese in possesso di una sola delle qualifiche in questione (meccanica motoristica o elettrauto), di farsi riconoscere il requisito completo della meccatronica, senza dover frequentare entro la scadenza della fase transitoria prevista per gennaio 2018 di un apposito corso secondo le disposizioni regionali di prossima emanazione.

Tale opportunità è percorribile dimostrando alla Camera di Commercio, con titoli di studio o percorsi lavorativi idonei, il possesso dei requisiti richiesti.

Per la dimostrazione del percorso lavorativo, si dovrà procedere ad una dichiarazione congrua e riferita almeno ad un triennio negli ultimi 5 anni (dall’entrata in vigore della Legge 5/1/2013) di interventi quali: iniezioni elettroniche, impianti ABS / ESP, centraline elettroniche, climatizzatori, cambi automatici e sequenziali, altri interventi che hanno necessitato l’effettiva acquisizione di competenze riconducibili all’attività di elettrauto o di meccanica-motoristica tali da garantire la formazione e il conseguimento di un’esperienza professionale qualificata per lo svolgimento dell’attività di meccatronica.

Ovviamente si dovranno allegare le fatture di acquisto e/o emesse a conferma del lavoro svolto e dichiarato.

Si ricorda altresì che potranno continuare a svolgere l’attività le imprese i cui responsabili tecnici (siano o meno titolari dell’impresa stessa) abbiano compiuto 55 anni di età alla data del 5 gennaio 2013, e ciò sino al compimento dell’età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia.

Qualora l’impresa non fosse nella condizione di poter dimostrare la propria esperienza professionale sarà cura della Confartigianato Asti prevedere, previo il raggiungimento del numero minimo di iscrizioni, l’avvio di uno specifico corso di formazione della durata minima di 40 ore necessario all’ottenimento della qualifica di meccatronico dell’autoriparazione.

Pertanto, al fine di organizzare in tempo le attività necessarie, si raccomandiamo agli interessati di contattare al più presto l’Associazione (riferimento Consulenza Generale sig.ra Laura Corrai int. 19 o Ufficio Categorie sig. Marino Davide int 18) per esaminare la situazione e ove possibile, procedere all’effettuazione della pratica che possa avviare il processo di regolarizzazione dell’Azienda.