Ad Asti le pensionate della Cisl celebrano la Festa della donna ricordando il valore della diversità

Il Coordinamento Donne Federazione Pensionati CISL Alessandria - Asti, con la collaborazione dell' Anteas, in questo mese, organizzerà diverse manifestazioni in tutte le zone FSP CISL.

Lo slogan che accompagnerà questi eventi sarà ”Io sono donna…” ”Uno slogan per sostenere e ricordare il diritto alla libertà di essere diversi e il diritto al rispetto di questa diversità: di idee, di genere, di religione di razza… Ripercorrendo le tappe dell’emigrazione italiana interna degli anni ’50-’60 – spiega Clara Saladino, Responsabile del Coordinamento Donne FNP Cisl Alessandria – Asti -” arriveremo a comprendere quella odierna: uno sguardo al passato per capire il presente e costruire il futuro, non dimenticando mai l’importanza della figura femminile”.
 
il tema dell’emigrazione verrà affrontato con gazebo, striscioni, rappresentazioni teatrali, convegni organizzati nelle province di Asti e Alessandria. 
 
I prossimi appuntamenti nell’Astigiano sono: oggi, domenica 8, al Teatro Comunale di Villanova dalle 15.30 con lo spettacolo ”Un dolce paese mio”, a cui seguirà, sabato 14, presso l’ ASTISS Studi Superiori, l’iniziativa ”Mangiar diverso. Immigrazione e mutamento delle abitudini alimentari del dopoguerra”, all’interno della quale saranno protagoniste numerose testimonianze, accompagnate da dolci momenti musicali.
 
Interverranno le Dt.sse  Nicoletta Fasano e Maria Ferlisi e il Dr. Giorgio Calabresi, a chiusura del pomeriggio verrà offerto un aperitivo. 
 
Elisa Grasso