ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Continua la stagione teatrale canalese e si consegna il premio “Bibliocrea”

Sarà una serata speciale, venerdì 15 dicembre, per la cultura e la creatività canalese. Dalle 20.30, infatti, nella Confraternita di S. Giovanni in piazza Italia prenderà forma una serie di eventi legati a doppio nodo con l’arte e l’ispirazione: curati dalla Biblioteca civica “Prof. Pietro Cauda” sin dalle prime battute, in quello che vorrà essere una sorta di percorso-invito rivolto a tutti.

In apertura, si terrà così la premiazione del concorso “Bibliocrea”: una gara indetta dalla Commissione Cultura comunale nella scorsa primavera presso le scuole medie, indetta in stretta collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Canale e con la direzione artistica del prof. Gianni Cerrato, e che nel suo sviluppo ha incassato altresì l’avallo dell’amministrazione civica e dell’Ordine dei Cavalieri di S. Michele del Roero. Lo scopo dell’iniziativa? Invitare gli alunni a elaborare un logo per la biblioteca stessa, da utilizzarsi per gli anni a venire. Gli esiti di questo “lancio” sono stati quasi stupefacenti: con decine e decine di disegni concorrenti, in molti casi di qualità eccelsa, e che hanno messo a dura prova l’opera della commissione giudicatrice formata da esperti nel campo della grafica e del design. Dieci i finalisti: con graduatoria finale che verrà svelata proprio venerdì, dopo che già in estate tutte le opere erano state oggetto di una mostra aperta al pubblico.

Poi, un’altra centrale attrazione: nell’ambito della seconda edizione della rassegna teatrale canalese, ci sarà alle 21 la rappresentazione del monologo “Sogliole a piacere” dell’attrice modenese Gloria Giacopini, in arrivo nella capitale del pesco nel suo tour nazionale in questa pièce arricchita dalla regia e dai contributi video di Valeria Tomasulo.

Diplomata alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano con allestimento finale de “Lo zoo di vetro” a cura di Arturo Cirillo, l’artista racconta così la sua performance canalese: «E’ la storia di una persona che arriva sempre a un passo dal massimo e poi cade giù. durante lo spettacolo si capisce la vera ragione del suo insuccesso, ovvero il fatto che è da sempre costretta a vivere clandestinamente. ma a lei questo collegamento pare sfuggire. un dramma trattato in chiave comica. ma la domanda è: cos’è il successo? Essere i primi o affermare quello che si è? fosse anche esser sogliola». Ingresso libero e raccomandato per tutti.

Confraternita di S. Giovanni – Piazza Italia – Canale (CN)
Venerdì 15 dicembre 2017 – Ore 21.00
Spettacolo teatrale “Sogliole a Piacere”,
monologo di Gloria Giacopini con la regia di Valeria Tomasulo

Organizzazione a cura della Civica Commissione Cultura di Canale  con il supporto della Città di Canale