ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Francesca Gerbi presenta il suo libro “Cicatrici oltre il Buio”

Sarà un intenso fine settimana per la giornalista Francesca Gerbi, consigliere comunale di San Damiano d’Asti.

E’ uscito, infatti, il suo libro “Cicatrici oltre il Buio” e, tra venerdì e domenica prossimi, sono in programma tre presentazioni.

Si comincia a Corneliano d’Alba, nel Centro culturale di piazzetta Trinità, venerdì 17 novembre ore 21, poi ad Alba, nel Teatrino di via San Paolo 5, sabato 18 novembre ore 17.30, infine il tour de force si chiude a San Damiano d’Asti, nel Palazzo comunale di piazza Libertà, domenica 19 novembre ore 10.

Ecco come l’autrice presenta il suo libro

“La mia pelle porta i segni di ogni mia crisi e conosco bene le paure.
Mi sono stancata di amare, ho deciso di sperare, infine ho creduto.
È difficile capire che proprio nella paura a volte si possa realizzare il desiderio che, nella profondità della notte, si accenda una luce. Ma proprio quando sei in crisi e tutto sembra contraddire questa visione, ti rimane solo l’estremo coraggio di portare la tua mente a sperare contro ogni speranza. La crisi non dev’essere vissuta come l’abbattimento totale della propria esistenza e dei pensieri, la crisi è un’occasione. Vincerà chi, nonostante la durezza della prova, saprà che domani il sole sorgerà ancora.

Ritorneranno le piogge, il dolore, ma in tempo di difficoltà si crescerà ulteriormente e ogni passaggio di iniziazione sarà scandito dal ritmo di una notte oscura. Verrà un giorno in cui dentro la penombra si aprirà un varco che indicherà il senso. Nel buio più profondo ci sarà sempre una luce verso cui andremo.
E lei sarà pronta a venire verso di noi.

La scrittura mi ha salvata. È tutto quello che ho sempre cercato, anche nei momenti tristi e malinconici, perché gli impedimenti non sono un alibi, ma devono essere affrontati cercando quello che ci dà ossigeno, la nostra linfa vitale, e io ho usato la scrittura per mascherare l’ignoranza, per farmi accettare dal mondo. Per me è vita, respiro. Come potrei non vivere o non respirare?

Questo libro è una raccolta di storie di persone che hanno dovuto superare lutti incredibili: la perdita di mani, braccia, seni. È speranza, perché tutto ciò che accade è inserito in un disegno molto più grande del quale facciamo, inesorabilmente, parte. Ma il tempo cura tutto, perfino la rabbia viscerale.

Queste righe vogliono, e devono, servire da monito per tutti coloro che affrontano qualsiasi tipo di difficoltà, fisica, amorosa, lavorativa o familiare, e per poter capire quanto la vita sia bella e meriti di essere vissuta.

Nasce così Cicatrici oltre il buio: per perdonare il passato e rendere la difficoltà uno spettacolo magnifico. Le cicatrici sono un modo per vivere e condividere un dolore che scava negli sguardi e riga le guance con lacrime improvvise. Scrivo per me, per voi e per la voce rotta di mia madre, che spero, un giorno, possa farsene una ragione, perché ha fatto tutto quello che un genitore poteva fare.”

Francesca Gerbi
Nata il 29 aprile 1989 a Bra, vive tra Corneliano d’Alba e San Damiano d’Asti, dove è consigliere comunale. Da sempre innamorata della cultura e delle tradizioni del territorio roerino di quello astigiano, è laureata in Lettere e Giornalista pubblicista. Ha scritto per alcuni anni sul settimanale Gazzetta d’Alba, collabora con il giornale cornelianese La chiacchiera e le riviste Astigiani e Roero Terra Ritrovata. Dedica il suo tempo libero alla Fondazione Torre di Corneliano d’Alba Onlus, che si occupa del recupero e del restauro del monumento medievale.