ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Casa del Teatro 1 presenta “1989 – Il problema non è l’atterraggio, ma la caduta”

L’Associazione N.I.G. Nuove Idee Globali presenta lo spettacolo “1989 – Il problema non è l’atterraggio, ma la caduta”, scritto e diretto da Alan Mauro Vai, con Alan Mauro Vai e Tita Giunta. Lo spettacolo andrà in scena sabato 18 novembre 2017 alle ore 21 presso la Casa del Teatro 1, in via Luigi Goltieri, 3 ad Asti.
“1989 – Il problema non è l’atterraggio, ma la caduta” è la storia di Viola, una ragazza alla deriva nel cosmo disgregato della sua famiglia, della sua generazione, della solitudine. Tra rabbia e violenza la sua giovane vita è spezzata da una scoperta lancinante. In un alternarsi di stati alterati, confessioni, abbracci mancati, tentativi di allunaggi, cadute e risalite, si delinea l’orbita intermittente dell’asteroide Viola.
“1989 – Il problema non è l’atterraggio, ma la caduta” è il risultato di un percorso di ricerca di drammaturgia della scena a partire dalla suggestione della tematica del limite, con uno spirito multidisciplinare. La connessione fra le tematiche famigliari e l’anelito verso un universo oltre al pianeta Terra tracciano una scia concreta e profonda del mondo contemporaneo, anche se lo spettacolo è ambientato nel 1989. Le ansie, i desideri, i conflitti di Viola ripercorrono il disagio degli adolescenti di oggi in una trama sospesa che vuole raccontare l’umanità intrinseca di una generazione che ha perso il contatto con la propria essenza: viaggio di andata e ritorno dagli inferi ad una gioiosa consapevolezza di sé.