ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Primo giorno di scuola, il messaggio di Anci Piemonte ai dirigenti scolastici

“Il primo giorno di scuola è sempre un momento importante per le nostre comunità, che crescono nella misura in cui la formazione e la cultura sono al centro della nostra attenzione”. Così il presidente di ANCI Piemonte, Alberto Avetta saluta l’inizio del nuovo anno scolastico. Oggi in Piemonte 530.000 studenti iniziano i loro corsi. “I nostri Sindaci e i Presidenti di Provincia sono da sempre impegnati per garantire servizi educativi di qualità in strutture scolastiche accoglienti e sicure”, ha detto Avetta. “ANCI Piemonte è vicina ai presidenti di Provincia che devono compiere scelte difficili, ma decidono comunque di destinare al capitolo scuola gran parte delle risorse disponibili”, dichiara Emanuele Ramella Pralungo, presidente delle Consulta Aree Vaste dell’associazione dei Comuni, che rappresenta le province.

“Vi sono realtà come quella del VCO – continua Ramella – che hanno dovuto chiudere distaccamenti e laboratori che non erano più a norma. Faremo di tutto affinché il governo inverta questa tendenza nella prossima finanziaria e non ci costringa a chiudere degli istituti, molti dei quali continuano a funzionare grazie alla buona volontà del personale scolastico e all’impegno degli amministratori locali, i quali fanno tutto ciò che è nelle loro possibilità”.

Con questi propositi ANCI Piemonte augura a tutti gli studenti, alle loro famiglie, agli insegnanti e al personale scolastico un anno straordinario rivolto al futuro delle nuove generazioni.