ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Lettere al direttore

Comune di San Damiano d’Asti: stato di agitazione dei dipendenti della Polizia Municipale

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato delle sigle sindacali CGIL-CISL-UIL relativo ad apertura dello stato di agitazione presso il Comune di San Damiano.

Le scriventi organizzazioni sindacali  informano  le lavoratrici e i lavoratori dipendenti del Comune di San Damiano d’Asti  e tutti i cittadini  che vista la mancata applicazione da parte del comune di quanto previsto dall’ Art.208 cds per gli appartenenti al corpo di Polizia Municipale  in merito alla previdenza integrativa  CGIL-FP/CISL-FP/UIL -FPL hanno dichiarato  lo stato di agitazione dei dipendenti  e il blocco del lavoro straordinario  per il periodo compreso tra il 20 settembre 2017 e il 20 ottobre 2017.

Ricordiamo inoltre che le trattative sul contratto decentrato 2017 sono state interrotte e che le organizzazioni sindacali hanno chiesto alla  commissione trattante di verificare  la possibilità di effettuare un piano di razionalizzazione  delle spese  e quindi  di procedere ad assunzioni di personale tramite concorso. Nonostante due riunioni tenutesi in Prefettura di Asti con il tentativo di mediazione previsto dalle norme vigenti il Comune  ha risposto negativamente a tutte le richieste avanzate dal sindacato.

Nei prossimi giorni si terranno assemblee  con il personale. Pertanto CGIL-FP/CISL-FP/UIL -FPL avvisano i cittadini che potranno verificarsi disagi e/o rallentamenti  nei servizi  e che le stesse organizzazioni sindacali si impegnano affinché si riducano al minimo osservando scrupolosamente le norme di autoregolamentazione dello sciopero.      

CGIL-FP/CISL-FP/UIL -FPL