ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Canelli, inizio d’anno scolastico con novità e più sicurezza

L’anno scolastico 2017-18 è iniziato con numerose sorprese per i piccoli cittadini Canellesi.

È stata infatti “un’estate piena di cantieri negli edifici scolastici – dichiara l’assessore Cecconato Firmino – Siamo consapevoli di aver fatto un gran lavoro e questo ci ripaga dei pochi giorni di ferie”.

L’intervento di maggior rilievo è stato quello, durato quasi 24 mesi, di ristrutturazione complessiva della Scuola “Specchio dei tempi” in via Solferino: la capacità di ottenere un contributo regionale di 800.000 euro integrati da un cofinanziamento comunale di 60.000 euro hanno permesso all’Amministrazione Comunale di consolidare una struttura non più rispondente alle normative ed al tempo stesso rendere più confortevole gli spazi interni.

Il secondo intervento nel plesso di piazza Repubblica, 70.000 euro, ha consentito di intervenire sui solai per aumentarne la resistenza e di conseguenza la sicurezza per gli utenti.
Infine, in corso di completamento, la passerella coperta tra l’istituto e la palestra di via Bosca che consentirà agli alunni di trasferirsi più comodamente per svolgere la lezione di educazione fisica.

“Un gran lavoro seguito con scrupolo dall’ingegner Mussa che ci permette finalmente di avere stabili più adeguati ai nostri bambini” afferma orgogliosa l’assessora all’istruzione Angelica Corino a ui fa eco il primo cittadino Marco Gabusi: “Non dobbiamo pensare di aver risolto tutti i problemi del mondo scolastico canellese, ma se guardo a dieci anni fa, la situazione è decisamente migliorata grazie ad un’ amministrazione più sensibile su questo tema”.

Sono stati infatti oltre 2 i milioni di euro investiti negli ultimi 8 anni dalle giunte Gabusi in tema di edilizia scolastica con interventi che hanno riqualificato profondamente tutti gli stabili comunali.