ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Asti, S.O.S. Diabete: mostra sull’arte della falconeria ai tempi di Federico II di Svevia

Ospite ad Asti, presso il Palazzo Gazelli, in via Quintino Sella 46 una mostra sull’arte della falconeria ai tempi di Federico II di Svevia.
Organizzata dall’associazione onlus S.O.S. Diabete in collaborazione con il Circolo Falconeria Maestra, associazione nazionale, la mostra espone la collezione privata dello stesso presidente, nonché maestro falconiere, Fabrizio Piazza.
Custode di quest’arte millenaria, che nell’arco di più di trent’anni, ha raccolto, custodito e studiato, gli antichi metodi di addestramento dei falconi dell’imperatore Federico II di Svevia. Il maestro Piazza è autore anche di quattro testi sulla falconeria, dei quali, l’ultimo, che vedrà la luce alla fine dell’anno, è dedicato proprio all’arte della caccia col falcone nel medioevo .

Nasce così un’iniziativa unica nel suo genere, dove vengono esposte attrezzature, abiti, testi antichi e riproduzioni fedeli, riguardanti il mondo della falconeria, patrimonio oltre che DELL’UNESCO, storico culturale di un Italia feudale, legata al mondo della caccia col falcone.
Parte con la città di Asti questo progetto, per poi proseguire in varie regioni d’Italia che storicamente sono legate al XIII secolo, a volte ben nascoste, come nel caso del Palazzo Gazelli, che ospita la mostra, per poi toccare regioni come la Lombardia, l’Umbria, la Toscana, la Sicilia e tante altre.

Sabato 23 settembre alle ore 16.00, presso Palazzo Gazelli è previsto inoltre un seminario dal titolo “De arte venandi cum avibus (“Sull’arte di cacciare con gli uccelli”), dedicato al trattato dell’imperatore Federico II di Svevia sull’attività venatoria.
Sabato e domenica sarà inoltre possibile cimentarsi nel battesimo del guanto, un’attività che permette di interagire con questi splendidi animali: osservare da vicino le loro ali maestose, accarezzarli e provare l’ebbrezza di sentire gli artigli afferrare con delicatezza la propria mano.