ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Alla Douja di Asti degustazione guidata di grappe piemontesi

C’è ancora tempo per prenotare la degustazione di grappe organizzata per dopodomani, giovedì 14 settembre, dall’Istituto Grappa Piemonte.

Anche quest’anno si ripete il sodalizio tra il grande evento astigiano della Douja d’Or e l’Istituto che propone, oltre agli assaggi attraverso i diversi allestimenti, una  degustazione commentata di 4 prodotti delle distillerie piemontesi.

L’appuntamento, rivolto al pubblico, è un approfondimento anche di carattere tecnico in cui si descrive la grappa e si scopre anche l’azienda che la produce, attraverso l’intervento diretto dei mastri distillatori.

Ogni anno il tema della serata cambia. In questa edizione protagoniste sono le Grappe da Vitigni Aromatici delle terre piemontesi, accompagnate da assaggi gastronomici preparati dalla chef Cristina Pescio, che utilizza le stesse grappe per la preparazione in cucina.

L’appuntamento, che fa parte delle Serate d’Assaggio della Douja, si svolgerà dopodomani, giovedì 14 settembre, alle 21 negli splendidi saloni storici di Palazzo Ottolenghi.  Saranno proposti: grappa di Moscato giovane della distilleria Valverde di Cortemilia, a cui saranno abbinati i bocconcini di pollo in agrodolce; grappa di Brachetto giovane della grapperia Alì di Canelli insieme ai peperoni caramellati; grappa di Moscato invecchiata della distilleria Gualco di Silvano d’Orba con dolcetti di pastafrolla e uva passa ed infine la grappa di Malvasia Barrique della distilleria Magnoberta di Casale Monferrato con salame dolce di cioccolato.

Il costo per partecipare alla serata, che ha posti limitati, è di 10 euro e per prenotare occorre scrivere una mail a prenotazioni@onav.it.