ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

A Erica Cantamessa e Giada Zantonnello le due borse di studio in memoria di “Gianni Toppino”

Erica Cantamessa e Giada Zantonnello, studentesse delle classi IV B e V B del Liceo Linguistico “Leonardo Da Vinci” di Alba, sono le vincitrici delle due borse di studio per un soggiorno a Medford, in memoria di Gianni Toppino, l’ex sindaco di Alba scomparso nel gennaio scorso.

Volute dalla famiglia di Doug Snider, figlio del sindaco di Medford John, fautore del primo storico gemellaggio tra Alba e la città dell’Oregon, le due borse di studio di importo complessivo pari a 1.600 euro sono state istituite grazie anche al contributo del Comune di Alba, della famiglia Toppino e di molti membri del Comitato di Gemellaggio che hanno partecipato con risorse proprie rendendo possibile l’iniziativa.

Erica Cantamessa e Giada Zantonnello saranno in soggiorno studio in America dall’8 al 24 ottobre 2017.

Le due studentesse hanno ricevuto le due buste venerdì 8 settembre nella sala Giunta del Palazzo comunale di Alba.

A consegnarle è stata la moglie di Gianni Toppino, Francesca Chiarle, insieme al Sindaco Maurizio Marello, all’Assessore ai Gemellaggi Anna Chiara Cavallotto, al presidente Comitato Gemellaggio Alba – Medford Giorgio Sordo, accanto ai membri del comitato, durante una video call con Doug Snider e la moglie Patti in diretta dagli Stati Uniti.

«In questa occasione – ha detto il Sindaco Maurizio Marello – vogliamo ricordare Gianni Toppino e John Snider. Grazie alle due borse di studio due giovani studentesse possono fare un’esperienza a Medford, conoscere la città e proseguire l’amicizia tra Alba e la città dell’Oregon che dura ormai da 57 anni».

«Questo gemellaggio – ha detto Doug Snider in video call – è ancora molto importante per me e per la mia famiglia. C’è anche un legame molto forte tra le famiglie Toppino e Snider e questa è un’occasione per ricordare entrambi. Allo stesso tempo sono contento che queste due ragazze abbiano l’opportunità di conoscere la mia città e la mia famiglia».

«Per noi che fin dal liceo abbiamo conosciuto il gemellaggio con la città di Medford – ha dichiarato Francesca Toppino figlia del sindaco Gianni – è facile parlarne bene con stima e grande affetto. Lavorare per il Comitato di Gemellaggio non è una fatica ma è un impegno che aiuta i ragazzi e gli adulti a crescere».

Alla cerimonia sono anche intervenuti anche il presidente del Comitato di Gemellaggio Alba – Medford Giorgio Sordo ed il membro dello stesso Comitato Giuseppe Dutto.

Hanno partecipato anche gli assessori comunali Fabio Tripaldi, Massimo Scavino ed Alberto Gatto, accanto all’ex Sindaco di Alba Enzo Demaria e al dirigente del Liceo Linguistico Alessandro Zanella.